Notizie su mercato immobiliare ed economia

Bonus Mobili ed Elettrodomestici, la guida dell'Agenzia delle Entrate (scarica pdf)

Autore: Redazione

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la guida per le agevolazioni sull'acquisto di mobili ed elettrodomestici. Per poter usufruire delle detrazioni è indispensabile che l'acquisto sia avvenuto o avvenga nel periodo compreso tra il 6 giugno 2013 e il 31 dicembre 2015 e che sia stato accompagnato da lavori di ristrutturazione su singoli edifici o parti comuni.

Detrazioni, per quali mobili ed elettrodomestici?

La detrazione spetta per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2015 per l'acquisto di mobili nuovi (letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, materassi, apparecchi di illuminazione) con l'esclusione di porte, pavimentazioni, tende e tendaggi, altri completamenti di arredo

Per l'acquisto di elettromestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni= come rilevabile dall'etichetta energetica. L'acquisto è comunque agevolato per gli elettrodomestici privi di etichetta, a condizione che per essi non ne sia stato ancora previsto l'obbligo. Rientrano nei grandi elettrodomestici, per esempio
-frigoriferi, congelatori, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi di cottura, stufe elettriche, forni a microonde, piastre riscaldanti elettriche, apparecchi elettrici di riscaldamento, radiatori elettrici, ventilatori elettrici, apparecchi per il condizionamento)