Notizie su mercato immobiliare ed economia

Decreto rilancio in Gazzetta Ufficiale: cosa cambierà prima della pubblicazione

Alcune modifiche potrebbero interessare il testo definitivo

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Annunciata da Conte e anche da vari ministri, la pubblicazione del testo del decreto rilancio in Gazzetta Ufficiale si fa attendere. Le cause sono da imputare a una verifica dei conti da parte della Ragioneria di Stato e da una serie di modifiche che potrebbero interessare il testo dell'ex decreto maggio 2020 che oggi stesso potrebbe arrivare in Gazzetta Ufficiale. Vediamo cosa cambierà prima della pubblicazione.

Il decreto rilancio non è ancora in Gazzetta Ufficiale perché oggetto di revisione da parte della Ragioneria dello Stato chiamata a verificare che i conti fatti dai vari ministeri in merito alle distinte misure siano corretti. In poche parole se ci sono quei 55 miliardi del decreto e se sono effettivamente tali. Ma insieme al bollino della Ragioneria di Stato prima della pubblicazione del testo del decreto rilancio in Gazzetta Ufficiale dovrebbero arrivare anche una serie di modifiche che riguardano l'ecobonus al 110%,  l'abolizione dell'Irap, il credito d'imposta per gli alberghi e i fondi per le startup

Decreto rilancio, le possibili modifiche

Vediamo per ordine quali sono le possibili modifiche al decreto rilancio prima della sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (con il passaggio della firma del Capo dello Stato).

  • ecobonus 110% per le seconde case: si conferma l'interpretazione dell'Ance per cui il bonus non è valido per interventi su edifici unifamiliari che non siano prime case. Sì all'ecobonus 110% per le seconde case situate all'interno di condomini.
  • Taglio Irap nel saldo e acconto di giugno: nel testo del decreto rilancio che sarà pubbicato in Gazzetta Ufficiale si prevede un fondo con una dotazione di 495,7 milioni di euro per ristorare Regioni e province autonome delle minori entrate.
  • Credito d'imposta per gli alberghi e le strutture ricettive: nel decreto rilancio che arriverà in Gazzetta Ufficiale c'è uno slittamento in avanti di un mese con il credito che viene riconosciuto per i mesi di aprile, maggio e giugno
  • Per il sostegno alle startup oltre ai fondi attesi rientrano nel testo del decreto rilancio atteso in Gazzetta Ufficiale anche delle agevolazioni, come la detrazione del 50% dell'Irpef delle somme investite dal contribuente nel capitale sociale di una o più start up innovative
  • Contributi a fondo perduto concessi alle Pmi e ai professionisti fino a 5 milioni di fatturato. Nel testo del decreto rilancio che sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale entra una stretta antimafia con controlli incrociati da parte dell'Agenzia delle Entrate e pene fino dai due ai sei anni di reclusione per chi fornisce false informazioni.