Notizie su mercato immobiliare ed economia

Acquisto o affitto, la guida alle scelte abitative a Milano, Roma e Napoli

Freepik
Freepik
Autore: Redazione

Un report dell’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa si è concentrato sui mercati immobiliari di tre delle principali città italiane: Milano, Roma e Napoli. Scopriamo in quali zone di questi capoluoghi conviene l’affitto o l’acquisto.

Come sottolineato anche dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, i tassi di interesse sono in leggera ripresa ma i mutui sono ancora decisamente convenienti. I canoni di locazione, causa pandemia, hanno subito una battuta di arresto, ma la ripresa potrebbe essere vicina, almeno a livello di domanda.

Molto spesso, però, ci si chiede se sia più conveniente pagare la rata del mutuo o un canone d’affitto, soprattutto quando non si sia nelle condizioni di coprire il 20% del valore dell’immobili con un anticipo (e tenendo sempre in considerazione il rapporto rata reddito).

Per cercare di aiutare i cittadini di Milano, Roma e Napoli, l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha fornito degli specchietti considerando un appartamento di tipologia medio-usato, situato in tre zone: centro, semicentro e periferia delle città prese in esame, simulando l’acquisto sia di un bilocale che di un trilocale.

Le proiezioni sono avvenute ipotizzando un mutuo a 25 anni, al tasso di 1,35%, con copertura sia al 70% che all’80% del valore dell’immobile. Si è proceduto poi a confrontare la rata del mutuo con il canone di locazione indicando il reddito necessario per accedere al credito (valore indicativo).

In linea generale, mai come in questo momento, l’acquisto è la scelta più opportuna, soprattutto nelle zone periferiche dove i prezzi sono più bassi. Nelle aree centrali e semicentrali, talvolta più costose, l’affitto potrebbe risultare più conveniente dell’acquisto. Questo perché il gap tra i canoni di locazione delle zone centrali e di quelle periferiche è più basso di quello esistente tra i prezzi delle medesime zone.

Milano

Ufficio Studi Gruppo Tecncocasa
Ufficio Studi Gruppo Tecncocasa

A Milano, nel secondo semestre del 2020, i canoni di locazione sono diminuiti di più di quanto non sia accaduto in altre città. Per questo, in molti casi, l’acquisto della casa con mutuo comporta una rata più alta rispetto al canone di locazione. Prendendo in esame un bilocale l’acquisto risulta conveniente soprattutto nelle zone periferiche dove i prezzi sono ancora contenuti e la rata risulta più accessibile. Per un trilocale di 95 mq l’acquisto risulta convenire solo in zone periferiche e con LTV al 70%.

Roma

Ufficio Studi Gruppo Tecncocasa
Ufficio Studi Gruppo Tecncocasa

A Roma dove i canoni si sono ribassati ma meno che a Milano, nella zona centrale esaminata dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, a prescindere dal taglio e dalla copertura del mutuo, conviene comunque l’affitto. Per un bilocale finanziato con mutuo all’80% la rata è più alta di 400 euro rispetto al canone di locazione. Nelle zone semicentrali e periferiche invece la scelta dell’acquisto inizia ad essere più conveniente e più volte la rata è più costosa del canone di locazione.

Napoli

Ufficio Studi Gruppo Tecncocasa
Ufficio Studi Gruppo Tecncocasa

Nel capoluogo partenopeo conviene sempre l’acquisto per il bilocale. L’unica eccezione si segnala sul trilocale in zona Fuorigrotta dove i canoni di locazione sono più bassi della rata.