Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ermetica, confortevole e a basso consumo energetico: è la prima casa passiva mediterranea d'Italia (video intervista)

Autori: @Annastella Palasciano, dani castillo

Dall'incontro tra il modello di progettazione tedesco passivhaus e lo stile mediterraneo è nato lo standard passivo mediterraneo, dove il basso consumo energetico e la ricerca del comfort si adattano perfettamente al clima mite del bel paese. Primo esempio di questo stile innovativo è La casa costruita da blm domus a bollate, in provincia di Milano. Il direttore tecnico Marco bevilacqua spiega a idealista news quali sono le caratteristiche di uno standard di costruzione, dove "la priorità più che la certificazione energetica, è la ricerca del comfort" e dove "l'importante è che la casa funzioni"

Costruita quasi completamente in legno - materiale capace di resistere alle sollecitazioni sismiche- la villetta di bolletta si articola su tre livelli per una superficie di 400 mq. A garantire il perfetto isolamento termico e acustico ci pensano la struttura portante a telaio in abete lamellare, il cappotto in fibra di legno, i serramenti ad alto rendimento e le schermature solari

Il sistema di riscaldamento è garantito dalla pompa di calore aria-acqua che fornisce calore nei mesi invernali e temperature più fresche nei mesi estivi. La casa passiva sfrutta al massimo tutti gli apporti gratuti, come il calore prodotto dagli elettrodomestici in funzione, dalle persone che vivono in casa o dai raggi del sole che penetrano attraverso le ampie finestre