Notizie su mercato immobiliare ed economia

Arriva il credito d'imposta per l'installazione di servizi di sicurezza per le abitazioni

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

La legge di stabilità 2016 prevede la concessione di un credito d'imposta per l'installazione di sistemi di videosorveglianza per le abitazioni. Il limite massimo riconosciuto è di 15 milioni di euro.

Secondo la norma della legge di stabilità, "per le spese sostenute da persone fisiche non nell'esercizio di attività di lavoro autonomo o di impresa ai fini dell'installazione di sistemi di videosorveglianza digitale o allarme, nonché per quelle connesse ai contratti stipulati con istituti di vigilanza, diretta alla prevenzione di attività criminali, è riconosciuto un credito d'imposta ai fini dell'imposta sul reddito, nel limite massimo complessivo di 15 milioni di euro per l'anno 2016".

Decreto del Mef

La legge di stabilità 2016 prevede che entro 90 giorni dalla sua entrata in vigore, un decreto del ministro dell'Economia e delle Finanze definisca i criteri e le procedure per l'accesso al beneficio e per il suo recupero in caso sia stata utilizzato illegittimamente, nonché le ulteriori disposizioni per il contenimento della spesa complessiva entro i limiti previsti.