Notizie su mercato immobiliare ed economia

Nota aggiornamento Def 2018, cosa stabilisce il testo del governo

Autore: Redazione

Il governo tira dritto. I punti programmatici di Lega e M5S, contenuti nel documento del Ministero dell'Economia e delle Finanze, sono stati confermati dal testo della nota di aggiornamento del Def 2018 già approvata dal Parlamento.

Anche se probabilmente, per il Nadef, arriverà un giudizio negativo della Commissione europea a fine novembre e prima ancora una bocciatura da parte delle agenzie di rating. Ecco il pdf del testo della nota di aggiornamento del Def 2018:

PDF icon nadef_2018.pdf

Nota aggiornamento Def 2018, cos'è

La nota di aggiornamento del Def rappresenta lo strumento con il quale il governo aggiorna e ridefinisce le previsioni economiche e di finanza pubblica contenute nel Def, per raggiungere una maggiore stabilità e affidabilità in base alle informazioni disponibili sull'andamento del quadro macroeconomico.

Il Nadef contiene l'aggiornamento degli obiettivi programmatici, le osservazioni e le eventuali modifiche e integrazioni del Def in relazione alle raccomandazioni del Consiglio dell'Unione Europea relative al Programma di stabilità e al Programma nazionale di riforma, anticipando i contenuti della successiva manovra di bilancio.

Nadef 2018, il testo

Nel Nadef 2018 la spesa prevista è di 15 miliardi spalmati su tre anni. Ma resta l’incognita spread, perché se dovesse aumentare più di quanto stia già avvenendo, finirebbe per consumare il “tesoretto”, destinato proprio alla spesa, ricavato tramite il debito (circa 22 miliardi di deficit addizionale).

I conti della Nota di aggiornamento del Def, quindi, si reggono sulla scommessa di una crescita dell’economia delll’1,5% in termini reali, una stima superiore rispetto a tutte le altre previsioni internazionali, anche se il governo si dice convinto che le misure programmatiche del Mef (Ministero di Economi e Finanza) sono sufficienti per raggiungere gli obiettivi di crescita per il 2019.

Si conoscono già le somme destinate ai principali provvedimenti del governo:

  • 9 miliardi per reddito e pensioni di cittadinanza
  • 1 miliardo per il rafforzamento dei centri per l’impiego
  • 7 miliardi per il superamento della legge Fornero con la quota 100
  • 2 miliardi per la flat tax
  • un miliardo per le assunzioni nelle forze dell’ordine
  • 1,5 miliardi per gli indennizzi ai truffati dalle banche
  • 4 miliardi di maggiori investimenti
  • 12 miliardi per bloccare l’aumento dell’Iva 

Ma tra i punti più rilevanti del Nadef ci sono anche ci sono molti ddl collegati. Quello più importante è quello che riguarda la tanto discussa pace fiscale. Ma non è l'unico, ecco gli altri:

  • disegno di legge con misure in favore delle startup innovative
  • disegno di legge con misure in favore dei soggetti coinvolti dalla crisi del sistema bancario
  • disegno di legge per l’introduzione del reddito di cittadinanza e la riforma dei centri per l’impiego
  • disegno di legge per l'introduzione di misure fiscali agevolate per le società che riducono le emissioni inquinanti
  • disegno di legge sul dissesto e il riequilibrio finanziario degli enti locali
  • disegno di legge per la concretezza delle azioni delle pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell’assenteismo
  • disegno di legge di delega al governo per il riordino della materia dello spettacolo e per la modifica del codice dei beni culturali
  • disegno di legge di riordino del settore dei giochi
  • disegno di legge con disposizioni in materia di ordinamento sportivo e di professioni sportive
  • disegno di legge con disposizioni in materia di istruzione, università, alta formazione artistica, musicale e coreutica, ricerca e attività sportiva scolastica e universitaria, nonché di riassetto, semplificazione e codificazione della normativa dei medesimi settori
  • disegno di legge con disposizioni per la modernizzazione e l’innovazione nei settori dell’agricoltura, dell’agroalimentare, del turismo e dell’ippica
  • disegno di legge con disposizioni per la riforma del Codice del Lavoro