Notizie su mercato immobiliare ed economia

Decreto ristori bis, le altre misure per le imprese

Autore: Redazione

Oltre ai contributi a fondo perduto e alla sospensione dei versamenti, ci sono altre misure nel decreto Ristori bis che riguardano le attività fortemente colpite dall'emergenza covid. Vediamo quali sono

  • Sospensione dei versamenti Inps - per tutte le attività comprese quelle che operano nelle regioni gialle è prevista la sospensione dei versamenti Inps per il mese di novembre 2020. Per le attività delle zone arancioni e rosse è prevista anche un'agevolazione per il mese di dicembre
  • Rinvio dell'acconto IRAP - Viene rinviato l'acconto IRAP al 30 aprile 2021. Il rinvio interessa i soggetti ISA (ovvero quelli che applicano gli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale) che operano nelle zone rosse, ovvero quelle che si trovano nel più alto livello di rischio, oltre ai ristoranti della zona arancione.
  • Misure per il terzo settore - Viene istituito un fondo speciale per sostenere i soggetti che appartengono a: organizzazioni di volontariato; associazioni di promozione sociale, organizzazioni non lucrative di utilità sociale.
  • Per le attività appartenenti alla filiera agricola e per quella della pesca e dell'agricoltura è prevista inoltra una decontribuzione per il mese di dicembre 2020.