Notizie su mercato immobiliare ed economia

Imu 2014: come si calcola, chi la paga e quando

Autore: Redazione

Scopri qui le ultime notizie su scadenze e pagamento di Imu e Tasi 2015.

Quest'anno l'imu sulla prima casa è andata in pensione per essere sostituita dalla ormai famosa tasi, l'imposta sui servizi indivisibili. A versare la seconda rata del 16 dicembre saranno i proprietari di prime case di lusso e di immobili diversi dall'abitazione principale

Soggetti passivi imu 2014- l'imu 2014 si paga su fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli. A pagare sono anche le prime abitazioni di lusso appertenenti alle categorie a8 e a9

Soggetti esenti- per il 2014, l'imu non è dovuta sulle abitazioni principali non di lusso e su quelle a esse assimilate per legge o per regolamento comunale (come quelle date in comodato d'uso a figli o parenti stretti
Esenti anche gli alloggi sociali, gli immobili adibiti a ricerca scientifica degli enti non commerciali e sui beni merce delle imprese costruttrici

Come si calcola- la base imponibile è la rendita catastale dell'immobile (valore trascritto nell'atto notarile di compravendita) che deve essere rivalutata del 5%. Il valore così ottenuto si moltiplica per il coefficiente (che per le abitazioni è 160) e a queste si applicano le aliquote decise dai comuni

Calcola la rata imu per il 2014

 

Aliquote- l'aliquota base è pari al 7,6 per mille, ma è data facoltà ai comuni di abbassarla al 4,6 per mille o aumentarla fino al 10,6 per mille. La somma di imu e  tasi non può superare l'aliquota dell'11,4 per mille (comprendendo anche lo 0,8 per mille di aggravio tasi  nelle mani dei comuni)

Se il comune ha pubblicato la delibera imu 2014 l'acconto si calcola sulle aliquote aggiornate, altrimenti si paga con le stesse in vigore nel 2013

Per scoprire  quali sono le aliquote deliberate dai comuni clicca sull'immagine O su questo link

 

Quando si paga- l'imu 2014 si paga in due rate, la prima a giugno, la seconda si verserà entro il 16 dicembre