Notizie su mercato immobiliare ed economia

Codice tributo 3918 Imu: cos'è

Autore: Redazione

Mentre si avvicina la scadenza per il pagamento della prima rata delle tasse sulla casa, vi parliamo del codice tributo 3918, uno dei codici necessari per il pagamento dell'Imu.

Codice tributo 3918 a cosa si riferisce

Il codice tributo 3918 serve per il pagamento dell'Imu, per la parte destinata al Comune, relativa agli "altri fabbricati". Per altri fabbricati si intendono tutti gli immobili diversi dalla prima casa. Si ricorda che l'Imu si paga solo sulle prime case se appartenenti alle categorie di lusso (A/1, A/8, A/9)

Quando non si usa il codice tributo 3918

Il codice 3918 non va usato nei seguenti casi:

  • chi possiede un fabbricato rurale che usa per attività produttive nel settore agricolo e non: ad esempio un capannone per gli attrezzi, una stalla, un granaio. In questo caso si usa il codice 3913;
  • chi possiede un terreno – i codici da usare sono il 3914 per la quota IMU Comune, ed il 3915 per la quota IMU allo stato chi possiede un terreno edificabile – in questo caso i codici sono il 3916 ed il 3917;
  • chi ha pagato l’IMU in ritardo e deve versare gli interessi su questo tributo.

Codice tributo 3918 e 3919

Il codice tributo 3918 non va confuso con il codice 3919 che si usa per la quota destinata allo Stato.

Codice tributo 3918 come si calcola

La quota destinata al comune deve essere calcolata partendo dalla rendita catastale che dovrà essere rivalutata del 5%. Il risultato ottenuto verrà moltiplicato per un coefficiente che varia a seconda della tipologia degli immobili, per la seconda casa è 160, mentre per gli altri fabbricati ci sono coefficienti diversi.

Alla base imponibile così ottenuta si applicherà l'aliquota Imu. Calcolata l'imposta, questa dovrà essere divisa a metà. La parte dell'Imu da versare al Comune sarà identifiata dal codice 3918, mentre la quota da pagare allo Stato è contrassegnata dal codice 3919.

Per calcolare l'Imu puoi usare la calcolatrice Imu

Codice tributo 3918 f24 semplificato

Per usare il codice 3918 nel modello F24 bisognerà identificare il riquadro dedicato all'Imu sulla pagina inziale del Modello F24. Nello spazio "Codice ente/codice comune si dovrà inserire il codice catastale del Comune dove si trova l'abitazione. Nello spazio "numero immobili" si deve indicare il numero di immobili per cui si versa l'Imu. Nello spazio "codice tributo" si inserisce il codice 3918. Nel campo "rateazione/mese rif" quale rata dell'Imu stai pagando, nel campo "anno di riferimento" l'anno per cui paghi l'Imu, lo spazio "importi a debito versati" va compilato indicando l'importo dell'Imu.

Codice tributo 3918 ravvedimento 

Il codice tributo 3918 va utilizzato anche nel caso di ravvedimento operoso, per il quale bisogna seguire queste indicazioni

Codice tributo 3918 Imu e Tasi

Il codice tributo 3918 si riferisce solo all'Imu, mentre per la Tasi si fa riferimento ai codici dal 3958 al 3963.