Notizie su mercato immobiliare ed economia

Bussola mutui: ecco le città in cui si avvertirà di più il crollo dell'immobiliare

bergamo soffre più di altre città la crisi dei mutui. foto: david spender (flickr.com cc)
Autore: mutuisupermarket.it (collaboratore di idealista news)

Più i mutui vanno giù, più è difficile vendere o acquistare casa. Il 2012 potrebbe chiudersi con un calo del 20-25% delle compravendite, secondo le stime dell'agenzie del territorio. A seconda delle città sarà più o meno forte la tendenza negativa, proprio in funzione del legame tra mercato del lavoro ed erogazione di un credito per la casa. Ecco quali saranno le città più colpite

Seconda la bussola mutui, il nuovo bollettino trimestrale gratuito frutto della collaborazione tra mutuisupermarket.it, noto sito di comparazione mutui casa, e crif, le città che segnano i cali più forti per quanto riguarda le erogazioni nel terzo trimestre 2012 sono Torino e Bergamo, rispettivamente con un -67% e un -66% rispetto allo stesso trimestre del 2011

Anche le grandi città registrano forti cali, a conferma della stretta creditizia in essere, con Milano a -61% (calo più forte rispetto al trimestre precedente che segnava un -55%) e Roma -57% (in leggero miglioramento). Anche al sud i cali sono in un intorno del 60%, con Bari (-64%), Palermo (-61%) e Napoli (-59%)

Per quanto riguarda l’importo medio erogato, la città che ha ottenuto il risultato migliore è Varese con un aumento dell’1,3% rispetto al 2011. Tuttavia, il trend generale è negativo e le città che hanno segnato le percentuali peggiori sono Vicenza con un -22,7%, Napoli con un -11,9%, Brescia e Bari con un -10,3%

per commentare devi effettuare il login con il tuo account

Commenti

Perchè, ci sarà un crollo dell'immobiliare?
Almeno avvisateci prima .........

Attendere, prego

0 0
Vote up!
Vote down!

C'è qualche buontempone che ancora ironizza sui crolli immobiliari, sostenendo praticamente che non ci sono e non ci saranno.
Cari amici buontemponi, cercate di informarvi un attimino e vi renderete conto di una situazione a dir poco seria.
I prezzi degli immobili sono già scesi discretamente e tutti - dico tutti - gli indicatori economici prevedono ulteriori marcati ridimensionamenti dei prezzi negli anni a venire.
Il buon senso dovrebbe indurre i possibili venditori ad accelerare le vendite, ma, come si sa, la madre degli idioti è sempre incinta: insistono - questi affaristi allo sbaraglio - a proporre gli immobili ai prezzi di qualche anno fa o pensano di affittarli in attesa di tempi migliori, con la conseguenza che si troveranno sul groppone degli immobili che non solo non frutteranno
Nulla o poco (nel caso degli affitti), ma procureranno loro delle sensibili perdite (IMU, tasse varie, interventi di manutenzione), oltre che parecchi fastidi.

0 0
Vote up!
Vote down!

Da proprietario d'immobili ti comunico che non me ne frega nulla di ciò che scrivi
E aggiungo : sogna senzatetto !!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Puntore hai VERamente rotto i cosidetti!

0 0
Vote up!
Vote down!

Sta arrivando il 2013... vedremo che aria porterà... sicuramente non sarà una brezza...

0 0
Vote up!
Vote down!

Caro caltagirotto, se tutti la pensassero come te, farebbero la fortuna degli aspiranti acquirenti, perchè questi ultimi faranno affari d'oro col passare del tempo: molti menefreghisti come te, infatti, saranno costretti loro malgrado (già qualcosina del genere sta avvenendo in diverse città) a vendere gli immobili per un bianco ed un nero (come si dice).
Pertanto, viva i menefreghisti!

0 0
Vote up!
Vote down!

È un post serio. Forse è il mio ultimo post in questo forum. Leggetelo con attenzione.

Volete apprendere un nuovo metodo per conoscere l'evoluzione del mercato immobiliare.

1 - ignorate le previsioni degli addetti ai lavori (più o meno interessati)
2 - fate una statistica personale basate sulle persone di cui siete certi che cercano casa da comprare/vendere
3 - tirate le conseguenze

Io l'ho fatto: ecco i risultati delle persone in questione

1 caso - situazione attuale: a) ha l'alloggio gratuito presso l'azienda dove lavora; b) ha casa al paesello ereditata) c) ha casa al mare comprata per investimento
Soluzione: per via delle tasse e delle spese vuol vendere la casa al mare.

2 caso - situazione attuale: a) ha prima casa di proprietà; b) ha seconda casa al mare.
Si sta separando è dovrà vendere la casa al mare per mantenere moglie e figlio

3 caso - Situazione attuale: a) è vedova pensionata e vive in un appartamento molto grande. Vuole vendere perché la pensione ora non basta e vuole comprare un appartamento più piccolo al piano terra.

4 caso - come il precedente, ma si tratta di una coppia di pensionati che vogliono vendere la loro casa grande per comprarne una più piccola.

5 caso - sempre due pensionati: hanno due case e ne vogliono vendere una per necessità di soldi.

6 caso - benestante (ex evasore) con la paura che equitalia arrivi da un momento all'altro.
Ha due case e vari terreni: tutto in vendita per andarsene/scappare all'estero.

7 caso - casa comprata col mutuo nel 2006. Ancora tutta da pagare. La moglie ha perso il lavoro e lo stipendio del marito non basta. Casa in vendita e ritorno in affitto.

8 - caso quasi simile al precedente ma con la casa già pagata. È una coppia di mezza età che ora ha un solo stipendio e vogliono vendere e andare in affitto per poter mantenere i due figli all'università.

Tutti questi finora non hanno venduto, perché ancora non sono in condizioni disperate e/o perché chiedono i prezzi che si vedono in vetrina.

Ma conosco anche gente che vuol comprare. Eccoli:

9 - pronto a comprare (città del nord) anche in contanti, ma a prezzi più bassi del 20/30% (a seconda dell'immobile)

10 - pronto a comprare (cittadina del sud) ma a prezzi più bassi del 10/15%

Conclusione, questi casi parlano chiaro: anche in futuro il mercato immobiliare riguardo alle compravendite non farà altro che languire e i prezzi a scendere.

Fatevi la vostra lista (però sincera!) e sono sicuro che anche voi arriverete alla stessa conclusione.

Antonio frangipane

0 0
Vote up!
Vote down!

Se utilizzassi anche la metà del tempo che perdi giornalmente per scrivere tutte le tue cavolate, e lo dedicassi a spazzare il marciapiede di casa tua, faresti comunque qualcosa di più utile.

L 'unica cosa interessante del tuo post è la frase "forse il mio ultimo post". Se poi non ci fosse il "forse" sarebbe il migliore degli ultimi due anni.

0 0
Vote up!
Vote down!

Non è che io voglia difendere il buon frangipane (che mi pare si difenda bene anche da solo), ma noto che a fronte di post suoi del tutto ragionevoli e circostanziati non si vedono altrettanto motivati post contrari. Voglio dire che ormai è assurdo continuare a ripetere che "le case non perdono mai di valore" e "in Italia non c'è la bolla immobiliare e gli italiani continuano a comprare" e "i prezzi non scenderanno mai"... sono mesi che leggiamo articoli di economia, statistiche, dati della banca d'Italia sul crollo dei mutui e delle compravendite, con particolareggiate spiegazioni economiche e fiscali, ma c'è chi si ostina ancora a negare l'evidenza e a reagire con stizza contro ogni logica: con stizza, con rabbia, anche con volgarità: ma mai con uno straccio di motivazione sensata. La verità, cari i miei ostinati difensori del mattone, è che ragioni non ne avete più: fatevene una ragione!

0 0
Vote up!
Vote down!

A me pare che quelli che si ostinano a rompere le palle siate voi rosiconi. Sono mesi e mesi e mesi che ce le state sfracellando con sta storia dei prezzi che sono crollati e crolleranno ancora. Fate una bella cosa, se avete i soldini, andate a comprarvele ste case in regalo e smettetela di rompere.

0 0
Vote up!
Vote down!

Non ho risposto a frangipane , perchè è un villano . Fa come di Pietro , manda i galera uno che ha i soldi per coprire le sue vaccate . Ma cosa crede che tutti siano evasori ? lei ha mai lavorato 18 ore al giorno per 250 giorni all'anno , e i rimanenti solo 12 ore al giorno ? e ferie niente perchè doveva pagare le tasse ? vede cara gloria , ho comperato il mio appartamentino , un bilocale di 70 mq , nel 2005 . Era ancora in costruzione . Nel 2006 sono entrata ad abitare , nel 2007 sono finita in ospedale , e ho cercato di vendere . Ad un terzo in meno di quello che avevo pagato io . Sono ancora qui . Mi sono detta , vado ad abitare da qualche altra parte , sempre in piccolo loculo , purtroppo ci sono a 35-40 mila euro ma sono tutti con riscaldamento centrale . Lascio la casa a mia figlia ma lei la donerà ad un centro per ciechi . Saranno loro a pensare se vendere o tenerselo . E così farà col nuovo *vecchio che andrò a comperare perchè è a piano terra , e non posso fare più le scale con pesi in mano . Ciao gloria e tanta salute

0 0
Vote up!
Vote down!

Caro frangipane, la casistica in effetti è oggettivamente assai più nutrita della tua, ma la morale è sempre la stessa.
Però, come sai, la madre degli idioti è sempre incinta; quindi, come si riuscirà a convincere gli affaristi allo sbaraglio (i più ottusi, intendiamoci) che conviene loro vendere gli immobili ora, ai prezzi attuali (ancorchè già ridimensionati), piuttosto che venderli un domani, a prezzi stracciati?

0 0
Vote up!
Vote down!

I veri cali cominciano a vedersi solo ora. Credo che il panico del crollo cominci a farsi strada anche nelle menti più ottuse, sia delle agenzie che dei venditori più testardi. Vendere, e vendere al più presto, è il nuovo mantra. Rivedo case che avevo visto un anno fa rispuntare negli annunci con un calo di 100 mila euro (ah guarda, nemmeno questa è stata venduta?) ma ancora non ci sono acquirenti all'orizzonte. I veri cali: quelli oltre il 20%, per intenderci. Chi ha intenzione di acquistare tenga duro, tempo qualche mese e si acquisterà a -30/-35%. Poi... si vedrà.

0 0
Vote up!
Vote down!

@Heinz @Antonio

Io sto cercando casa (pagamento cash) non mi sembra il caso che ve la prendiate tanto con chi deve vendere, sarà la realtà a farli tornare con i piedi per terra....per inciso vivo proprio a Bergamo e qui non vendono uno stecco perchè credono di essere ancora nel 2006....però in periferia già si incomincia a vedere la discesa....quando sarà arrivata nelle zone semicentrali comprerò al giusto prezzo (stimo non più di 1.800/2000 €. Al mq. Per il nuovo a seconda delle finiture) al momento ci sono dei folli che chiedono ancora 3000 €./mq ma sono casi da neurodeliri o con immobili già venduti all' 80/90 % e quindi già ampiamente profittevoli.

0 0
Vote up!
Vote down!

Bravo Fabio: vedo che hai capito.
Purtroppo ci sono in giro ancora molti affaristi allo sbaraglio che pensano di fare i furbi.
Cari affaristi: prima di scorreggiarvi addosso dal panico dell'invenduto e dei prezzi stracciati, datevi una mossa!

0 0
Vote up!
Vote down!

Io preferisco che i venditori non vendano subito.

Un crollo grande è meglio che un piccolo re pricing.

Dobbiamo benedire questi venditori perchè vanno verso i compratori, non attaccarli.

0 0
Vote up!
Vote down!

Concordo pienamente!

0 0
Vote up!
Vote down!

La maggior parte delle persone che conosco devono vendere per poi ricomprare ... ma in questo momento tutto è bloccato.
Anch'io sostengo il post di frangipane, si può essere daccordo o no ma l'esposizione delle informazioni è educata e comprensibile.
Personalmente non noto tutti questi sconti, credo che anche con i famosi sconti del 50% in questo momento non si muoverebbe una foglia vista la situazione occupazionale giovanile in Italia.

0 0
Vote up!
Vote down!

Tutti i mercati sono determinati dalla domanda e dall'offerta >> Oggi, la domanda è sensibilmente condizionata dalla crisi, da posti di lavoro incerti, da redditi sempre più esigui, dall'aumento di tutti gli altri costi ... ecc. >>> Conseguenza: "l'offerta... se vuole vendere... si dovrà adeguare"

0 0
Vote up!
Vote down!

@Heinz e Antonio frangipane.

Credere che il prezzo delle case salga all'infinito è assurdo, ma anche il contrario...

Poi, scusatemi tanto, ma se pensate che acquistare una casa non sia un grande affare, perché vi scaldate tanto e frequentate il sito di idealista????? non la comprate e continuate a stare in affitto o a casa dei genitori...

Un saluto!

0 0
Vote up!
Vote down!

È ovvio che i prezzi delle case non scenderanno a -90%, significherebbe regalarle. Però è pure vero che la bolla è un dato di fatto, perché il raddoppio in pochi anni dei prezzi di vendita non ha riscontro nel ciclo economico (leggi: i redditi non hanno seguito lo stesso trend).

Per quanto riguarda il commento acido su chi frequenta il sito: posso parlare solo per me, ovviamente. Io intendo acquistare casa per viverci, e non per fare investimenti redditizi; credo che fino ad ora acquistare ai prezzi che si sono raggiunti (soprattutto a Roma) non sia stato "un grande affare", bensì una colossale truffa: quindi verifico con gioia che gli italiani stanno rinsavendo e abbandonano il settore immobiliare al suo destino, cioè al tracollo.
Leggo i commenti e rispondo perché mi piace condividere pareri e credo che si impari sempre qualcosa - anche dalla maleducazione delle persone, ma questo è un altro discorso.

Poi, a differenza di quanto affermano certi commentatori, non è vero che chi critica il mercato e ritiene prossimo e augurabile il crollo sia uno "sfigato morto di fame": semplicemente non vuole farsi imbrogliare, il che è l'esatto opposto dello sfigato. Io posso comprare in contanti, adesso, e se permetti questo a Roma non è stato sempre possibile. Non ho comprato prima per il motivo che ho detto, perché lo ritenevo una truffa; adesso attendo gli eventi... e ci sarà da ridere!

0 0
Vote up!
Vote down!

Gloria, se ci fosse stato un calo reale del 50% dei mutui come senti dire in tv o da bankitalia (ma sarebbe meglio leggerlo tutto l'articolo e non solo la percentuale), tenendo conto che in Italia siamo proprietari immobiliari all'85% e di conseguenza il core business (significa "il punto forte degli affari" la cosa più venduta e che produce più profitto) dalle banche sono i mutui, ciò significherebbe che le banche avrebbero perso il 50% del loro guadagno...ovvero...sarebbero tutte quante fallite. Lascia stare frangipane ed usa un pò di cervello e matematica. Monti sta cercando di obbligarci a mettere tutti i nostri soldi in banca, in modo da poterli controllare ed in modo che le banche possano disporre della nostra vita con un solo click (se decidono che sei "sospettato" di qualsiasi cosa, ti bloccano il conto e tu non poi più vivere, visto che tutto sarà denaro elettronico). Invece con le case, uno il denaro ce l'ha e non lo ha in banca e per il signor monti questo è dannoso. Ah, tra l'altro ti dò un'anticipazione, entro la fine dell'anno, a meno che berlusca non gli tagli le gambe al vecchio infame, la cifra per scambi in contante passerà a 600 euro, ovvero, 750 dollari, identica a quella americana....opssssss...che coincideeeeeeeeeeenza !!! Comprate immobili a rotta di collo, non date i soldi alle banche, obbligatele ad essere vostre suddite e non vostre padroni !!! Io dal canto mio, appena posso, investo i miei soldi nel mattone perchè quand'anche l'economia dovesse andare a rotoli...gli investitori intelligenti come frangipane...si ritroveranno senza un centesimo per mangiare e senza un posto dove dormire...e d'inverno.........fa freddo !!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Sono d'accordo con Lei. Sante parole !

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma se pensate che acquistare una casa non sia un grande affare, perché vi scaldate tanto e frequentate il sito di idealista? è come frequentare una verginella tutta casa e chiesa che per ora fa la choosy: lo sai già che a breve non te la darà... ma col tempo... sarà obbligata!... se non vuol farla ammuffire. Amuffire, come i mattoni dei mattonari incalliti.

0 0
Vote up!
Vote down!

Ancora sta discussione, senza offesa per nessuno ma manca una figura, le banche, mi spiego avendo concesso mutui in maniera eccessiva,non possono permettere che il valore crolli troppo poichè porterebbe ad un eccessiva esposizione.
Caso personale, i miei volevano cambiare casa poichè troppo grande per due persone sole ma piuttosto di svendere chiudono delle stanze.
È verissimo che le case hanno toccato prezzi che per le tasche dei "lavoratori "erano inaccessibili.non dimentichiamo però l'altra figura che è la base dei nostri problemi .....
Sapete che i proprietari delle aree edificabili guadagnano più delle imprese solo perchè il comune le ha trasformato la destinazione d'uso!!!!non creano posti di lavoro non hanno investito un euro e nn vogliono applicare uno straccio di sconto, son quasi due anni che cerco per costruire casa con i miei ma i prezzi di un fazzoletto di terra fanno venire i brividi ....esempio area agricol acquistata a 7 euro mq diventa edificabile, richiesti 340euro metro,come c....o si fa????

0 0
Vote up!
Vote down!

Mentre immagino che tu se l'economia andasse a rotoli potresti tranquillamente andare avanti pagando il pane con i millesimi dei tuoi immobili

0 0
Vote up!
Vote down!

Potresti anche provare ad entrare in una banca gridando: datemi tutto quello che avete o metto in vendita 10 appartamenti e faccio crollare il mercato!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Leggo troppa dietrologia, la realtà "purtroppo" è sotto gli occhi di tutti

0 0
Vote up!
Vote down!

Gloria,
Per intenderci, io sono d'accordo sul fatto che le case fino a qualche anno fa costavano troppo ed ho amici che hanno acquistato a prezzi folli, ma è anche vero che non si può pensare che ci sia davvero questo mega ribasso, sento addirittura del 50%....

Per l'anonimo che sostiene che Monti vuole controllarci... mi sembra la solita fantapolitica... probabilmente vogliono che gli investimenti siano fatti sull'economia reale e non sulle rendite da affitto. Ci stanno riuscendo, nel senso che l'IMU e la difficoltà ad affittare ai prezzi di una volta stanno rendendo non vantaggioso l'investire nel mattone, a meno di piccoli appartamenti in zone particolari.

In sintesi, sono dell'idea che investire nel mattone non sia più redditizio come una volta, se invece si acquista per viverci... direi che un pensiero in questo momento e se si hanno i soldi potrebbe essere interessante... altrimenti, rimanete in affitto :) poi, fatevi due conti di quanti anni siete stati in affitto.... tu, frangipane, da quanti anni sei in affitto????? oppure vivi in una casa di proprietà che vuoi cambiare????

Ciao!

0 0
Vote up!
Vote down!

Investo i miei soldi nel mattone perchè quand'anche l'economia dovesse andare a rotoli...gli investitori intelligenti come frangipane...si ritroveranno senza un centesimo per mangiare e senza un posto dove dormire...e d'inverno.........fa freddo ! senti genio: guarda che l'economia già va a rotoli da un pezzo, e infatti, in questo momento ci sono circa 500.000 mattonari con gli immobili pignorati. Ecco che fine fanno i mattonari incalliti con l'economia che va rotoli.

0 0
Vote up!
Vote down!

Per il puffoncello che mi ha tirato in ballo: articolo del "el paìs economia" **El banco malo venderá 89.000 pisos y 13 millones de metros de suelo La sociedad asumirá los pisos de la banca con un descuento de hasta el 54% La rebaja media en los créditos e inmuebles adjudicados será del 63%** e indovinate di chi erano questi immobili?!... dei mattonari incalliti... quelli che "'se l'economia dovesse andare a rotoli...gli investitori intelligenti come frangipane...si ritroveranno senza un centesimo per mangiare e senza un posto dove dormire" e così anche in usa e in altre nazioni... e in Italia, se non sarà così, sarà molto vicino a così. i pignoramenti di immobili hanno preso un'impennata pazzesca. Che fine faranno quei mattoni è fin troppo chiaro. Antonio frangipane

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma tu dove dormi? sulle panchine come i barboni?

0 0
Vote up!
Vote down!

Guarda che in spagna c'è il 25% di disoccupazione ed il mattone era una delle attività principali....

0 0
Vote up!
Vote down!

Guarda che in spagna c'è il 25% di disoccupazione ed il mattone era una delle attività principali.... appunto... e le conseguenze dell'economia basata sul mattone sono queste!

0 0
Vote up!
Vote down!

In Italia il mattone non è l'attività principale... cmq signori, ribadisco, è ovvio che i prezzi di 3/4 anni fa erano spaziali e che bisogna ridimensionare le aspettative, ma non illudiamoci troppo.... e poi... troppa acredine!:)

0 0
Vote up!
Vote down!

Apparte il fatto di ridicoli insulti che vi fate, apparte il fatto che ogniuno di noi ha un lavoro diverso, uno stile di vita diverso .. E sopratutto uno stipendio diverso e un viviamo tutti in case di tipo diverso( vecchie, recenti, ville, catapecchie etc.. ), direi che e' il caso di guardare ai fatti. Io come agente immobiliare ancora non riesco a far capire ( e non a "convincere" o "persuadere" ) i venditori che e' il caso che abbassino i prezzi. Siete convinti che con la situazione economica di oggi, gli acquirenti non inizino a far caso alla classe energetica? e quindi al risparmio?( felicissimo per chi avra' da spendere migliaia di euro per abitare in classe g) questo vorra per caso dire che si compreranno solo classi energetiche alte?.. E che magari case datate andranno ristutturate dai proprietari per venderle? .... vi ricordate,le auto ad esempio, il passaggio dalla benzina rossa alla verde? (.. Impossibile che cambino tutte le auto!!! ) e adesso addirittura sono euro 0-1-2-3-4-5... vi chiedo? riuscireste a vendere una panda del 90, allo stesso prezzo di una nuova?... se ci riuscite.. Chiamatemi probabilmente la nostra agenzia ha bisogno di gente come voi...

0 0
Vote up!
Vote down!

Siete convinti che con la situazione economica di oggi, gli acquirenti non inizino a far caso alla classe energetica allora tutti i centri storici delle città, secondo il tuo pronostico, andrebbero abbattuti????perchè anche con la buona volontà e la disponibilità economica per ristrutturla è difficile che una casa da classe g arrivi a classe a!!! apparte?!? ogniuno?!?

0 0
Vote up!
Vote down!

... a parte il fatto che "a parte" si scrive "a parte" e non "apparte". Ricominciamo ad imparare l'italiano

0 0
Vote up!
Vote down!

Pensate tutti quanti un pò.........mentre state sul blog a sparar cazzate, facendo chi i chiromanti, raccogliendo inutili statistiche (nelle quali guarda caso comunque c'è sempre qualcuno che deve vendere e qualcuno comperare......... e se ciò adesso fatica a concretizzarsi non è affatto per il problema dei prezzi).chi se la prende con i "mattonari" chi con le agenzie chi con i "senza tetto" e intanto i vostri bei zietti monti, di Pietro, casini, fiorito lusi, ecc... ecc... continuano a prenderci per il culo e voi abboccate!! tutti quei bei post incazzati che scrivete sono il risultato del lavoro dei vostri zietti sopraindicati che anche ora, mentre tu rispondi a frangipane e frangipane scrive a gloria e l'anonimo si incazza con x e y, dicevo, i vostri zietti ti portano l'iva dal 10 all'11, dal 21 al 22, ci riprendono su per il culo con l'irpef a meno 1 punto ma con molte meno detrazioni. Risultato= un'altra bella presa su per il culo!!!! altri miliardi di euro raccolti dai nostri risparmi e i loro privilegi che non fanno una piega, perchè è anticostituzionale toccare i loro privilegi, le loro pensioni e le loro ladrate.
Anticostituzionale è il fatto di lasciarli ancora fare e disfare, anticostituzionale è il vostro tempo (e per 5 minuti anche il mio) che dedicate a scrivere cazzate da fenomeni immobiliaristi quali non siete, anticostituzionali sono i temi di idealista che da mesi non parlano altro che di segni meno e + del mercato immobiliare e di come fare più bella una casa perche con 2 quadri in + e un tappeto giallo ti danno sicureamente il mutuo..... e mai...mai una discussione su cosa possiamo inventarci al di là del lecito e del consentito per mandare a casa a calci nel culo i vostri zietti che governano...insomma va bè che è un blog immobiliare, ma che cazzo!! se scoppia una guerra o invadono il paese o viene uno tsunami apocalittico cosa facciamo siccome è un portale immobiliare scriviamo a frangipane che le case devono calare del 50% e poi aspettiamo gloria che gli da ragione e il costruttore che si incazza tutti igiorni per i soliti motivi?????????? ma dai!!!!!!!!!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

@ Paolo

Ma da un forum che discute di tematiche immobiliari perché pretendi che queste tematiche vengano ignorate e sostituite da tematiche politiche sull'operato del governo riguardo l'iva e l'irpef.

E come pretendere che uno vada in discoteca a... pregare.
Ogni cosa ha il suo luogo e in questo si parla di mattoni non di politica.

0 0
Vote up!
Vote down!

Ho solo un'osservazione generale su chi si lamenta (a ragione) della classe politica che "trama" alle nostre spalle per "distruggere il nostro reddito": ogni paese ha i governanti che si merita.
Se la grecia è finita come è finita, chiedendo prestiti all'europa per pagare gli interessi sui prestiti precedenti (tecnicamente è fallita), è perché per decenni c'è stato un "contratto sociale" fra governanti e governanti per spolpare la cosa pubblica. Ovvero, nessuno pagava le tasse, moltissimi accedevano a pensioni fasulle e l'economia del debito pubblico cresceva a dismisura. L'economia reale è praticamente inesistente (che produce la grecia? la feta?). Tutto questo andava bene a tutti. Peccato che la grecia faccia parte di un sistema monetario comune con altri paesi e per arrivare a ciò i paesi aderenti avessero sottoscritto i famigerati trattati di maastricht...
Noi non siamo andati tanto lontano dalla grecia: e quindi è arrivato il curatore fallimentare (monti e soci) a darci le opportune legnate sulla testa. Non tutto quello che ha fatto monti mi piace, anzi, ma vorrei ricordare che l'alternativa era il bunga bunga... dove eravate tutti voi allora??

0 0
Vote up!
Vote down!

Brava Giulia!... faglielo capire a questi che monti è semplicemente il curatore fallimentare imposto dai nostri creditori.

Eh sì, perché questi, invece che prendersela con chi ha fumato 60 sigarette al giorno e si è beccato un cancro al polmone, se la stanno prendendo col chirurgo che sta asportando un pezzo di polmone per tentare di salvargli la vita.

E paradossalmente (e spudoratamente) chi indica il chirurgo come responsabile sono proprio i produttori di sigarette e i tabaccai.

0 0
Vote up!
Vote down!

Mamma mia!..che fatica rendersi conto di come sono diciamo pure...d...d...."diverse"..le idee...adesso poi capisco perchè, nonostante tutto, ci sia ancora chi sponsorizza ( o addirittura vota) per il vecchio da rottamare e non per il nuovo quantomeno "pulito". Il tuo caro chirurgo Mariolino che sta curando il polmone incancrenito, lo sta curando asportandolo ai cittadini lavoratori onesti con famiglia ( sempre che uno prima di farselo asportare non abbia già deciso piuttosto di suicidarsi), per metterlo al posto di quei polmoni malati di chi fumava 60 sigarette al giorno e che vorrebbe continuare a vivere con i polmoni altrui continuando a fumarsi i tuoi, i miei e i soldi di tutti coloro che non fanno per mestiere i politici e te lo dimostra il fatto che le sue cure, come ormai è sotto gli occhi e le orecchie di tutti, (forse non risiedi in Italia) sono rivolte praticamente al solo introito da tasse, e non per farle pagare a tutti, ma per farle pagare di più...poi se le pagano tutte tanto di guadagnato, ma intanto per prenderne su di più da chi già le paga .. Tagli ai privilegi??? agli sprechi??? alle ladrate????? non ci vuole molto sai, 1 giornale al giorno, un pò di conti tra entrate e uscite proprie negli ultimi 5 anni, mescolando il tutto con immagini e audio di "report" o di "ultima parola" dove li parlano i "derubati" non solo i "ladri"........ il tuo bel zietto chirurgo, mentre ti apre illudendoti di curarti i polmoni, in verità ti strappa il cuore per non dire altro con cu....

0 0
Vote up!
Vote down!

Solito imbecille che interpreta ruoli diversi: che palle !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Brava gloria...pienamente d'accordo!
Per quanto riguarda i pignoramenti mi puo' dispiacere umanamente ma purtroppo conosco moltissime persone alle quali sono stati concessi mutui stellari (mutuo di 1000 euro al mese per 30 anni ad una famiglia che ne prende al massimo 2000!!!). Le banche saranno state disoneste a concedere questi mutui ma la persona che ha accettato è da fuori di testa!!!anche perchè avrebbero potuto ridimesionare il mutuo se avessero scelto case piu' discrete...e invece no...villette, attici, case in centro etc poi basta che una mattina si svegliano e la macchina non le parte piu',c'è l'assicurazione da pagare, il bambino ha bisogno l'apparecchio e si rendono conto che non ce la fanno...ma rendersi conto prima che se prendi 2000 euro non puoi impegnare la metà solo per pagarti la casa...non è difficile farsi 2 conti!poveri loro...ma se la sono proprio cercata!!!!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Chissà perchè "scrivono" ai venditori di abbassare i prezzi del 20/30% oggi
Se sono convinti che il mercato crollerà domani ! è assurdo !
....oppure chi scrive ha bisogno che si venda oggi ? magari sono agenti
Immobiliari che vedono a rischio il proprio stipendio/attività ...................
Proprio come accade in un certo sito ribassista....

0 0
Vote up!
Vote down!

Ribadisco (leggendo quanto si è scritto su questo blog): ci sono in giro ancora molti affaristi allo sbaraglio che pensano di fare i furbi, nel senso che ritengono di fare ancora affari con le case ai danni degli sprovveduti cittadini.
Cari affaristi: prima di scorreggiarvi addosso per il panico dell'invenduto e per i prezzi stracciati, datevi una mossa, siate ragionevoli e sensati, desistendo da imprese eroiche: rischiate di ritirarvi dall'agone con le mutande sporche (ovviamente per esservi cagati addosso)!

0 0
Vote up!
Vote down!

Sei un agente immobiliare preso dal panico? perchè ti preoccupi tanto di chi vende?
In fondo se l'anno prossimo dovranno regalare casa sarà un bene per chi acquista....

0 0
Vote up!
Vote down!

... scusate , gli sbagli ortografici, al pc ne faccio parecchi, cmq italiano o meno era di mio interesse che vi arrivasse il concetto... invito al nr° *37 anonimo, e ad altri di andare a vedere la direttiva del parlamento europeo 2010/31/eu,.. dalla quale ovviamente saranno escluse diverse tipologie di immobili, mi pare quelle storiche, .. di interesse architettonico etc.. Poi io preso dal panico no... assolutamente sono dei piu tranquilli al mondo, mi piace far capire come andra' in futuro, se vogliono vendere adesso.. Ci sono cifre... domani.. Sicuramente altre...poi gli immobili che vendo non sono miei, ogni proprietario e' libero di far quel che vuole dei suoi beni... spero dinon aver fatto errori ortografici... essere attaccato per questo e' veramente triste da parte vostra...

0 0
Vote up!
Vote down!

.. Anche perchè credo con questo intervento, poi magari mi sbaglio.. Anzi sicuramente mi sbaglio.. , di avervi portato a conosenza di una cosa interessante e che forse davvero cambiera' gli orizzonti del panorama immobiliare.. Invece delle solite cifre che vengono sparate.. - 30% - 50 %... credo di avere dato i motivi del perchè ci saranno ribassi... poi se saranno del 10 del 50 del 90 .. Non lo so.. Non ho come molti di voi la sfera di cristallo... se vi diverte dittere piu sulle cifre, che sui motivi che influenzano il mercato ... non da meno la politica come diceva il commeto *38° ... Fatelo pure.. =)

0 0
Vote up!
Vote down!
Etichette
Opinioni