Notizie su mercato immobiliare ed economia

Cosa sono le case cantoniere, la loro storia e chi si occupa della gestione

Casa cantoniera Jesi, Anas
Casa cantoniera Jesi, Anas
Autore: Redazione

Dopo il primo risalente al 2016, è stato appena pubblicato un nuovo bando per l'assegnazione di 100 case cantoniere dislocate su tutto il territorio. Ma cosa sono le case cantoniere, qual è la loro storia e chi è l'ente deputato allo loro gestione? Vediamo di scoprirlo

La storia delle case cantoniere

Nel lontano 1830, il Regio Decreto del 13 aprile del re di Sardegna, Carlo Felice, istituisce la figura del cantoniere, il cui compito è quello di occuparsi della manutenzione e del controllo di un "cantone" della strada (un tratto di 3/4 kilometri). Per poter svolgere la loro funziona, i cantonieri dovevano abitare in case ubicate ai margini di ciascun cantonte. Nascono così le case cantoniere.

Caratterizzate dal loro tipico colore rosso pompeiano, recano la scritta "casa cantoniera" accompagnata dal numero della strada statale e del chilometro corrispondente, sulla quale si affacciano. Con il passare degli anni, le case cantoniere hanno perso la loro funzione di presidio del territorio, andando via via in disuso ed essendo destinate all'abbandono.

Le case cantoniere sono di proprietà del Demanio, ma della loro gestione si occupa l'Anas (Azienda Nazionale Autonoma delle Strade, che dal 2018 è entrata a far parte del gruppo di Ferrovie dello Stato). Ad oggi esistono circa 1244 case cantoniere su tutto il territorio, di cui la metà sono utilizzate come sedi operative dell'Anas, per il personale di servizio, magazzini o altre funzioni. 

Case cantoniere in concessione

Nel corso degli anni, ormai abbandonate e in disuso, alcune di queste case cantoniere sono state messe in vendita, anche all'asta, in affitto, o concesse in comodato. Proprio per recupare un pezzo importante della storia italiana, si è dato vita a due diversi progetti. Il primo, datato 2016, prevedeva la riqualificazione ddi trenta case cantoniere e la loro concessione a privati. Un secondo progetto, datato 2021, invece è destinato all'assegnazione di 100 case cantoniere dislocate su tutto il territorio nazionale.