Notizie su mercato immobiliare ed economia

Con le tasse di hollande i valori delle case a parigi potrebbero cadere del 40%

Autore: Redazione

Ci resterà sempre parigi, avranno pensato i proprietari di immobili nella capitale francese, tra cui molti italiani. Eppure anche i miti possono crollare. Secondo diversi analisti, a causa della tasse imposte dal presidente hollande al settore immobiliare, le abitazioni della ville lumiere rischiano una svalutazione del 40% nei prossimi dieci anni

Dal 2009 le abitazioni parigine avevano accumulato un aumento del 37%, in quanto si era convertita in una cassaforte per gli spaventati ricconi di ogni dove di fronte alla crisi mondiale. Ma da quando il presidente hollande ha deciso di aumentare le tasse sulla proprietà è finita la festa

Complice anche la recessione del paese, nel terzo trimestre del 2012 i prezzi medi della capitale sono scesi del 2% e le compravendite del 21%. Questo sarebbe però solo l'aperitivo, in quanto i valori potrebbero perdere tutti gli aumenti accumulati e ridursi del 40% nei prossimi 10 anni

Staremo a vedere se ville lumiere resisterà. È certo che quando nell'opione pubblica si installa l'idea che "i prezzi scenderanno", gli acquirenti aspettano che questo accada davvero. Ma arriva poi un momento in cui si pensa che il fondo sia stato toccato e ricominciano gli acquisti. Quando questo avverrà si faranno i conti