Notizie su mercato immobiliare ed economia

Gli studenti fuori sede in Cina scelgono casa 100% online e senza visitarla

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

La pandemia cambia le abitudini in giro per il mondo. Secondo un sondaggio del China Youth Daily, il quotidiano ufficiale della Lega della Gioventù Comunista Cinese, il 96,8% degli studenti fuori sede ha scelto online l’appartamento da affittare.

Sono stati intervistati, per questa ricerca, 1.974 giovani ai quali è stato chiesto come abbiano scelto la casa da affittare durante l’università. La quasi totalità ha risposto di aver affittato il proprio alloggio tramite visite online e non fisiche. Nel dettaglio, il 77% delle agenzie immobiliari cinesi si servono di semplici immagini, il 60,9% offre una vista virtuale e il 54,6% propone invece per video tour.

In linea di massima gli studenti cinesi sono soddisfatti degli affitti scelti in modalità 100% online, che sono considerati “efficienti e convenienti”. L’unico rischio, sottolineato da più parti, è che in foto molto spesso gli appartamenti sembrano più ampi e luminosi di quanto non siano in realtà.

In ogni caso, la pandemia, ha rappresentato anche un acceleratore decisivo per la tecnologia applicata al mondo dell’immobiliare. Soprattutto nella fase durante e nell’immediato post lockdown alcuni servizi per aiutare le persone a cercare casa. E proprio la videovisita e una delle innovazioni più preziosi per chi opera nel settore.