Notizie su mercato immobiliare ed economia

Compravendite sotto i 100mila euro, cancellata la norma che escludeva il rogito notarile

Autore: Redazione

Dopo il parere favorevole della Commissione Giustizia della Camera, è arrivata la cancellazione nel dl concorrenza della norma che apriva anche agli avvocati e ai commercialisti la possibilità di redigire e autenticare gli atti di compravendita di immobili non residenziali sotto i 100mila euro. Una vittoria per i notai che avevano denunciato il costo sociale tale norma.

Dopo le tante discussioni degli ultimi mesi, è saltato dal testo definitivo del dl concorrenza, quindi, l'articolo 28 che introduceva la possibilità per avvocati e commercialisti di redigere gli atti di compravendita per gli immobili non residenzili (ad esempio box o locali commerciali) sotto i 100mila euro. 

Al suo posto è stata introdotta una norma che il registro delle successioni sarà tenuto dal Notariato e non dai tribunali