Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il 30% dei mutui stipulati nel 2010 sono surroghe

la surroga smuove il mercato dei mutui
Autore: Redazione

Come abbiamo scritto ieri l'istat conferma la ripresa delle compravendite e dell'erogazione di mutui nel primo semestre 2010 (vedi notizia). Adesso la banca d'Italia entra nello specifico e ci spiega che il totale dell'erogato registra un incremento del 21,8% rispetto al primo semestre 2009. Ma le surroghe giocano un ruolo decisivo e rappresentano il 30% del totale

Da un lato dunque la banca d'Italia conferma l'aumento delle erogazioni rispetto all'anno scorso, con quasi 30 miliardi di mutui concessi. Un valore in ogni caso ancora lontano dai 31 miliardi del 2007, l'anno dell'approvazione della legge bersani sulla portabilità del mutuo. Ciò vuol dire che, oltre ad indicare un giro d'affari superiore, il 2007 presentava dati "puliti", senza cioè le surroghe, che si cominciano a notare dal 2008 ed esplodono nel 2009-2010

La surroga, ricordiamo, è il trasferimento del mutuo da una banca ad un'altra, in teoria a zero costi, che si effettua per ottenere condizioni migliori. In questi ultimi 15 mesi di bassi tassi di interesse è stata una tentazione per molti. Secondo un calcolo di mutui online le surroghe rappresentano il 30% del totale

Si ottiene dunque un dato ben inferiore a quello inizialmente indicato dalla banca d'Italia, a riprova che, sebbene una lieve ripresa dell'erogazione del credito ci sia, la si può constatatare solo rispetto al 2009, l'anno nero del mercato immobiliare

La realtà è dunque quella di un settore bancario prudente e di un mercato dei mutui decisamente più selettivo rispetto agli anni del boom 2000-2007

Articolo visto su
(Milano finanza)