Notizie su mercato immobiliare ed economia

Pignoramenti, nel 2010 crescono del 31,8%

Autore: Redazione

Dall'inizio della crisi i pignoramenti di case sono in costante crescita e il 2010 è stato l'anno di un triste record: 28mila procedure avviate, con un aumento del 31,8% rispetto al 2009. Negli ultimi tre anni sono 69mila le case a cui sono stati messi i sigilli. Come dire: una città intera di medie dimensioni è stata pignorata

A soffrire di più è il nord, con Torino in testa (2.627 procedure), con un aumento del 55%. Al secondo posto c'è Milano, prima città in termini assoluti (4.885 procedure) e un aumento del 48,3%. Segue Genova, con aumenti del 46,3%, a conferma che sono le ex città della ricchezza produttiva del nord ovest quelle a soffrire di più

L'associazione dei consumatori adusbef ha lanciato l'allarme, perché le famiglie insolventi potrebbero aumentare ancora, dato che il 2011 si presenta male in quanto al tasso di disoccupazione. I fondo di solidarietà mutui del tesoro e il piano famiglie dell'abi, secondo l'adusbef, sono insufficienti

Anche la banca d'Italia ha sottolineato la gravità della situazione, affermando che quasi il 5% delle famiglie con un mutuo ha serie difficoltà nel pagare le rate

Vedi anche:

Sfratti, 300mila a rischio

 

Articolo visto su
(Casa 24)