Notizie su mercato immobiliare ed economia

A Roma un'iniziativa che porta gli spettacoli dal vivo nei condomini

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Si chiama "Tanto pe' cantà" ed è l'iniziativa per portare spettacoli dal vivo in alcuni condomini di Roma. L'idea è quella di far rivivere e animare gli spazi comuni riscoperti durante il lockdown.

L'iniziativa è partita sabato 15 maggio e nelle prossime settimane toccherà il Municipio V, il Municipio XII, il Municipio IX, per concludersi l'ultima settimana di giugno al Municipio VII. "Tanto pe' cantà", che porta gli spettacoli dal vivo nei condomini di Roma, vede tre artisti spostarsi di condominio in condominio e avere come palcoscenico i cortili. Un vero e proprio spettacolo itinerante per un pubblico affacciato dai balconi e dalle finestre di casa. 

Come spiegato da una nota, "gli spazi comuni che durante la pandemia le persone hanno continuato a vivere si animano con spettacoli dal vivo e gratuiti, creati esclusivamente per coloro che vivono in quell'androne. Le poltrone saranno i balconi, le finestre dalle quali ci si affaccerà per condividere insieme a familiari e vicini lo spettacolo gratuito di Stefano Masciarelli, autore di queste serate, con Fabrizio Coniglio e Diego Trivellini".

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha spiegato: "Con questi spettacoli raggiungeremo direttamente i cittadini che da balconi e finestre si affacceranno per trascorrere una serata insieme, seppur a casa propria. Durante la pandemia abbiamo riscoperto gli spazi comuni, quali i nostri condomini. Con quest'iniziativa proviamo a farli rivivere e ad animarli così come spontaneamente tanti cittadini hanno fatto durante il lockdown. Ringrazio Stefano Masciarelli che ha avuto questa intuizione: le comunità si ritroveranno insieme per spettacoli gratuiti".