Notizie su mercato immobiliare ed economia

Castello di Sammezzano, tutto da rifare. Il Tribunale ha annullato la vendita agli arabi

Wikimedia commons
Wikimedia commons
Autore: Redazione

La notizia era stata diffusa poco tempo fa: venduti a una società degli Emirati Arabi per 15 milioni e 400mila euro il castello di Sammezzano e la splendida tenuta che lo circonda. Adesso però le cose sembrano aver preso un’altra piega. Il tribunale fallimentare di Firenze ha infatti accolto il ricorso della società Kairos, ex proprietaria del Castello, annullando di fatto il passaggio ai nuovi proprietari.

A quanto pare, la sentenza dello scorso 26 giugno ha accolto il ricorso dei vecchi proprietari, che fuori dall’asta avevano offerto una cifra superiore. Secondo Kairos, in particolare, l’assegno del valore di 1 milione e mezzo di euro depositato come acconto non sarebbe accettato dalla giurisprudenza italiana.

Al momento le motivazioni della sentenza non sono note. Ci si chiede, dunque, se adesso il Castello sarà riassegnato a Kairos oppure se dovrà ripartire l’intera procedura.

Il Castello di Sammezzano, che si trova nei pressi di Leccio, nel comune di Reggello in provincia di Firenze, è stato messo all’asta nel 2015, in assenza di compratori e dopo il fallimento della Sammezzano Castle Srl. Lo stesso ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, negli anni passati ha fatto un appello chiedendo ai compratori interessati di farsi avanti. Finora però le aste sono andate deserte e negli ultimi anni il Castello ha versato in una situazione di abbandono.