Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come conservare gli alimenti in frigo? Ecco alcuni utili consigli

Conservare gli alimenti in frigorifero
Imagem de Here and now, unfortunately, ends my journey on Pixabay por Pixabay
Autore: Redazione

Come conservare gli alimenti in frigo? Una domanda importante, perché sapere in che modo organizzare al meglio il proprio frigorifero consente non solo di mantenere più a lungo i prodotti, ma anche di trovarli più rapidamente, evitando così inutili sprechi di energia conseguenti a un'apertura troppo prolungata dell'elettrodomestico. 

Innazitutto, la disposizione degli alimenti sui diversi ripiani del frigorifero è uno dei punti fondamentali. Un altro aspetto da considerare è la pulizia dell'elettrodomestico, che dovrebbe avvenire almeno ogni sei mesi. Ma vediamo nel dettaglio alcuni suggerimenti di Deco Proteste, un'organizzazione portoghese per la tutela del consumatore.

Pulisci il frigorifero ogni sei mesi

Ogni sei mesi dovresti pulire accuratamente il frigorifero e il congelatore. Questo per evitare problemi di igiene e conservazione degli alimenti. Il momento ideale per farlo potrabbe essere la vigilia della partenza per le vacanze ad esempio.

Ma come fare? Innanzitutto, è necessario rimuovere tutti i ripiani e i cassetti dal frigorifero e dal congelatore e lavarli con acqua calda e detersivo per i piatti. In alternativa, puoi disinfettare le superfici anche con aceto o limone. Infine bisogna risciacquare e pulire con un panno morbido.

Riordinare il frigorifero
Imagem de Werner Heiber por Pixabay

Distribuire gli alimenti sui ripiani adeguati

Dopo aver adeguatamente imballato gli alimenti in contenitori o sacchetti ermeticamente chiusi per ridurre i cattivi odori ed evitare contaminazioni, è necessario distribuirli sui diversi scaffali. 

Ripiano superiore: yogurt, panna, formaggio, marmellata e maionese.

Zona intermedia: prosciutto e salumi, conserve aperte e torte.

Zona sopra i cassetti: carne cruda, frutti di mare e pesce, minestre e piatti cotti.

Cassetti: frutta e verdura fresca.

Anta laterale: latte, succhi, burro, margarina, bevande e uova. 

Congelatore: organizza il cibo in modo logico. Ad esempio: un cassetto per carne e pesce, un altro per le verdure, ecc. E' bene poi identificare il cibo e scrivere la data di congelamento.

Ordinare gli alimenti in frigorifero
Imagem de Pexels por Pixabay

Se si vogliono conservare cibi cotti, è importante raffreddarli prima di metterli in frigo. Questo perché quando mettiamo in frigo cibi nuovi la temperatura aumenta, anche se sono a temperatura ambiente. E attenzione: cercate di non riempire eccessivamente il frigorifero, poiché la libera circolazione dell'aria fredda aiuta a mantenere una buona temperatura (tra 3 e 5ºC).

Periodo di conversione? Dipende dal cibo

La durata massima di conservazione dipende dal tipo di prodotto alimentare. Più il cibo è deperibile, meno tempo rimane in buone condizioni. 

datawrapper
datawrapper
Eliminare i cattivi odori, missione impossibile?

Oltre a pulire il frigorifero e conservare bene gli alimenti, c'è una soluzione per combattere i cattivi odori: i filtri a carbone, che si vendono nei negozi di elettrodomestici. Questi filtri possono durare tre mesi e sono più efficaci delle metà di limone in frigo, una pratica casalinga comunemente usata per eliminare gli odori.

Ricorda che se un alimento marcisce in frigorifero, può contaminare il resto del cibo e trasmettere odori e batteri. Pertanto, è importante proteggere gli alimenti con pellicola trasparente o riporli in contenitori ermetici.

Ordinare gli alimenti in frigorifero
Foto de ready made no Pexels