Notizie su mercato immobiliare ed economia

Esecuzioni immobiliari

Ultime notizie su "Esecuzioni immobiliari" pubblicate in idealista.it/news

Cancellazione trascrizione pignoramento immobiliare, i casi

Si parla di espropriazione immobiliare quando chi vanta un credito attestato da un titolo esecutivo procede al recupero dell’importo in seguito al pignoramento e alla vendita all’asta dei beni immobili di proprietà del debitore. Ci sono però dei casi in cui è possibile la cancellazione del pignoramento immobiliare. Andiamo a scoprirli

Una notizia di:

Aste immobiliari, 18 maggio da bollino rosso: 2.100 esecuzioni in un giorno

Auction System–Italia - l’aggregatore di Big Data di ASTASY, lo strumento che ci consente di alimentare i dati sulle esecuzioni Immobiliari in tempo reale e che geolocalizza tutte le esecuzioni d’Italia - ha messo in allarme i sistemi bollando in rosso la data del 18 maggio 2017. È infatti la data per eccellenza in Italia con un numero incredibile, concentrato in un solo giorno, di 2.100 aste.

ASTASY
Una notizia di:

Aste immobiliari in aumento, arrivate a quota 270mila

Nel 2016 le aste giudiziarie su immobili a garanzia di crediti andati in default condotte nei tribunali di tutta Italia sono state 267.323. Nel 2015 sono state 225.891. E’ stato quindi registrato un aumento pari al 18,33%. Sono i dati raccolti da Astasy srl, società di consulenza specializzata in esecuzioni immobiliari

Una notizia di:

Perché il decreto banche potrebbe portare a una "svendita" del patrimonio immobiliare italiano

Il d.l. n. 59 del 3 maggio 2016 contiene pesanti innovazioni volte all’accelerazione della realizzazione del credito bancario: si tratta dell’ennesimo decreto “salva banche”, a pochi giorni dalla reintroduzione dell’anatocismo annuale. Vediamo le novità più rilevanti

Gtres
Una notizia di:

Esecuzioni immobiliari, durante il pignoramento niente spese per il creditore

La sentenza del 24 ottobre 2014 del tribunale di Napoli ha determinato un mutamento dell'orientamento della giurisprudenza in tema di esecuzioni immobiliari. È stato infatti stabilito che "il creditore ha diritto di espropriare i beni del debitore nello stato in cui si trovano, senza dover sopportare alcun onere economico per la previa esecuzione di opere volte a salvaguardare l'integrità dell'immobile o il suo valore di realizzo"

Una notizia di:
Una notizia di: