Notizie su mercato immobiliare ed economia

Bolletta del riscaldamento troppo alta? Ecco come tagliarla per il prossimo inverno

Autore: sos.tariffe (collaboratore di idealista news)

L’inverno è quasi terminato ed è ora giunto il momento di fare i conti relativi alle spese legate al riscaldamento di casa. Chi utilizza una caldaia a gas per riscaldare casa saprà bene che la spesa è destinata, inevitabilmente, ad aumentare durante i mesi più freddi dell’anno.

Per evitare che la bolletta del riscaldamento risulti troppo alta è importante, quindi, seguire una serie di accorgimenti. Per prima cosa è necessario individuare la tariffa più adatta alle nostre esigenze. Il mercato offre una lunga serie di opzioni, riepilogate dal comparatore di SosTariffe.it per offerte gas, e le possibilità di risparmiare sono concrete.

A differenza dell’energia elettrica, il gas ha un costo univoco durante tutto l’arco della settimana, per risparmiare possiamo o ridurre i consumi o cercare una tariffa che presenti un costo del gas, espresso in €/Smc, il più basso possibile. Individuare la tariffa più vantaggiosa tra le varie presenti sul mercato garantisce, sin da subito, un netto calo della spesa legata ai consumi di gas e, quindi, al riscaldamento dell’acqua e della casa.

Naturalmente è possibile seguire anche altri accorgimenti per ottimizzare al meglio l'efficienza energetica di casa. Ad esempio, sostituendo gli infissi vecchi con infissi di nuova generazione si contribuirà a migliorare l’isolamento termico delle stanze. La dispersione del calore verso l’esterno sarà inferiore e sarà possibile abbassare l’intensità del riscaldamento senza diminuire la sensazione di calore in casa.

Un’altra soluzione per ridurre il consumo e, quindi, la bolletta del gas è legata alla possibilità di dotarsi di un impianto solare termico con cui riscaldare l’acqua. Un impianto di questo tipo, abbinato ad una caldaia a gas energeticamente efficiente, rappresenta un’ottima soluzione per risparmiare sulla bolletta. L’investimento della realizzazione dell’impianto verrà, inoltre, ammortizzato da detrazioni fiscali e dalla consistente riduzione dell’importo della bolletta del gas.

Da valutare, inoltre, anche la possibilità di dotarsi di valvole termostatiche da collegare ai termosifoni. Questa valvola, che costa dai 50 ai 100 Euro per ogni termosifone, consente di mantenere la temperatura di una stanza costante grazie alla possibilità di regolare la quantità di acqua calda che entra nel termosifone della relativa stanza. In questo modo è, di fatto, possibile ottimizzare al meglio il riscaldamento stanza per stanza e, quindi, ridurre la spesa energetica.