Notizie su mercato immobiliare ed economia

Legge di Bilancio 2018, le novità sul sismabonus

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

La legge di Bilancio 2018 ha previsto una nuova ipotesi di detrazione maggiorata per gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali finalizzati congiuntamente alla riduzione del rischio sismico e alla riqualificazione energetica, limitatamente alle zone sismiche 1, 2 e 3.

Il sismabonus, innanzitutto, sarà in vigore fino al 2021. La detrazione è del 50% per gli interventi di ristrutturazione ai fini del miglioramento o dell’adeguamento antisismico e per la messa in sicurezza degli edifici.

Ma da quest’anno il sismabonus potrà essere unificato all’ecobonus per gli interventi di riqualificazione dei condomini. Nel caso di interventi congiunti di riqualificazione energetica e sismica, la detrazione viene unificata all’80 o 85% (in base al grado di riduzione del rischio sismico).

La misura della detrazione è dell’80% in caso di passaggio a una classe di rischio inferiore e dell’85% in caso di passaggio di due classi di rischio. La detrazione è ripartita in dieci quote annuali e si applica su un ammontare delle spese non superiore a 136.000 euro moltiplicato per il numero di unità immobiliari del condominio.

Articolo visto su
Agenzia (Agenzia)