Notizie su mercato immobiliare ed economia

"Con la patrimoniale i prezzi delle case crollano del 10-12%"

Autore: Redazione

Patrimoniale sì, patrimoniale no, patrimoniale forse. Sul prossimo governo pende la grande decisione di tassare il patrimonio degli italiani o no, con gli immobili al centro della partita. Mentre la cgil spinge per la nuova tassa, il settore immobiliare si allarma: "le sole voci di una sua introduzione hanno già depresso il mercato immobiliare (prezzi giù del 3-5%)" scrivono confedilizia e fiaip, e parlano di "rischio subprime per l'Italia" prevedendo un "crollo dei prezzi del 10-12%"

Ma c'è chi fa delle previsioni anche peggiori. Secondo berlusconi il calo con la patrimoniale sarebbe del 15%

Secondo la confederazione delle imprese edili e la federazione degli agenti immobiliari professionali, infatti, "le continue richieste di introduzione di un'imposta patrimoniale (anche dopo la bocciatura da parte dell'europa) hanno già avuto effetti fortemente negativi sul mercato immobiliare, determinando una sensibile riduzione del valore degli immobili". Ma questo non sarebbe niente, confindustria parla addirittura di "rischio di cadere nella spirale subprime" per l'Italia nel caso in cui la patrimoniale venisse davvero varata

Secondo le due associazioni, sarebbero state proprio le rispettive strutture territoriali a monitorare questo rischio sul mercato immobiliare. "La perdita media rilevata in Italia in questi mesi di ripetute voci relative all'introduzione della patrimoniale può essere stimata, su scala nazionale, fra il 3 e il 5%", si legge nel comunicato

A soffrire i maggiori ribassi le aree metropolitane, in particolare al sud e nel centro Italia (Palermo -8%, Napoli -6%, Roma -7%)

Contrazione anche nel numero delle compravendite, secondo fiaip e confedilizia, sempre a causa dei rumori sulla patrimoniale, del 3% su scala nazionale, con un ribasso medio dei prezzi in Italia di circa il 4%

"Per la prima volta in Italia si può parlare di panic selling per i proprietari immobiliare, a causa dell'incertezza relativa alla tassazione del settore

Se le voci diventassero realtà non soltanto secondo le organizzazioni i prezzi scenderebbero fino ad un 10-12%, ma che sarebbe destinato a protrarsi per un lungo periodo, considerando che la sola messa a punto dei criteri per il calcolo del sistema impositivo patrimoniale richiederebbe mesi e che i pagamenti dell'imposta non potrebbero avvenire prima di un anno

Articolo visto su
(idealista.it/news)

per commentare devi effettuare il login con il tuo account

Commenti

E mi pare un'ottima cosa: quando si dice 2 piccioni con 1 fava!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Ottimo! liberiamo risorse, rilanciamo l'economia!

0 0
Vote up!
Vote down!

Il tempo delle favolette, dei ristoranti sempre pieni,del siamo i più forti è finito. Finalmente si comincia a guardare alla realtà per quello che è. il ritorno ai prezzi delle case antecedente l'ingresso dell'euro è condizione essenziale per la ripartenza del settore immobiliare.

0 0
Vote up!
Vote down!

Se gli effetti negativi si sono avuti solamente con le continue richieste di introduzione di un'imposta patrimoniale, figuriamoci cosa succederà quando le le imposte veranno reintrodotte a tutti gli effetti.
Mi sembra ovvio che l'attesa in un acquisto, da oggi in poi, può premiare molto più che in passato visto che i prezzi di facciata ancora non sono stati praticamente abbassati rispetto al 2007 ed il mercato dei mutui si è ridotto notevolmente

0 0
Vote up!
Vote down!

Dopo i soldoni facili adesso la fiap è allarmata? ma questi signori si rendono conto che la festa è finita?
Le banche non concedono più mutui con la facilità degli anni passati, e, quei pochi che concedono, non superano il 70% del valore della perizia. Inoltre hanno lo spread raddoppiato rispetto ad un mese fa.
Capiscono oppure no che l'unica via di uscita è un calo del 40% delle quotazioni immobiliari?
Bah..

0 0
Vote up!
Vote down!

Lo devono capire i proprietari immobiliari asino!!
Noi l'abbiamo capito da tempo...

0 0
Vote up!
Vote down!

-10%,-12% lo chiamate crollo? Il settore immobiliare è destinato all'azzeramento altro che.... regalatele le case, almeno non pagate piu' le spese......

0 0
Vote up!
Vote down!

Regalare le case ? e chi le vuole più ! bisognerà pagare per demolirle e sgomberare le macerie ; al loro posto faremo delle belle tendopoli che però non pagheranno l' ici ;

0 0
Vote up!
Vote down!

Posso fare una domanda ? quelli che scrivono qui sono fra l' 80 % dei proprietari di casa o fra il 20 % incapaci di esserlo e ividiosi di chi ha realizzato qualcosa nella sua vita ?

0 0
Vote up!
Vote down!

Secondo me sono, a parte qualche eccesso, realisti che, dopo due anni dall'entrata dell'euro si sono rifiutati di pagare una casa il doppio, e non hanno creduto alla favoletta raccontata da tanti ragazzotti in giacca e cravatta che il mattone non cala mai.... anzi

0 0
Vote up!
Vote down!

Me la sono posta anche io la domanda. L'invidia è una gran brutta bestia. Non ho notato un calo dei prezzi , anzi , sono triplicati , un bilocale a Novara in Piemonte in mezzo ai beduini a 300 mila euro . Uno si chiede ma è d'oro ? non è l'agenzia che vende che vuole guadagnare sempre le stesse cifre . Non hanno il buon gusto di guardare la zona in cui sorge il rudere . E non mi dicano che loro obbediscono ai proprietari . Tutte balle . E un'altra cosa .quell'anonimo che parla dei ristoranti pieni . Caro signore è vero , non so dove lei abiti , ma qui è così . sabato e venerdì famiglie intere , con bambini urlanti , riempiono locali . Io me ne sto tranquilla e ... risparmio . Ciao a tutti , Eleonora

0 0
Vote up!
Vote down!

Stracolmi i ristoranti!!!
----------------------------------
Crisi, in difficoltà nove famiglie su dieci
Una su quattro in situazione grave

Fonte: http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=170293&sez=HOME_NOSTRISOLDI

0 0
Vote up!
Vote down!

Sabato e venerdì famiglie intere , con bambini urlanti , riempiono locali.
-----------------------------
Saranno pure pieni quelli che non sono falliti:

Negli ultimi due anni e un trimestre FALLIMENTI: +25% +20% +6%

La situazione é drammatica.

Fonte: http://www.databank.it/documents/46258/46337/edicola_studio_alberghi_ristoranti.pdf

0 0
Vote up!
Vote down!

Era ora! I prezzi almeno a Milano sono ancora troppo gonfi...come si fa con un cocopro a 1400 a comprarsi una casa in semicentro a 160.000 euro??? e parliamo di bilocali brutti...

È giusto dare una aggiustata alle storture del mercato.

0 0
Vote up!
Vote down!

QUELLI CHE SCRIVONO QUI SONO FRA L' 80 % DEI PROPRIETARI DI CASA O FRA IL 20 % INCAPACI DI ESSERLO E IVIDIOSI DI CHI HA REALIZZATO QUALCOSA NELLA SUA VITA ? Tipico miserabile pensiero dell'italiota medio, l'italiota che si sente realizzato perchè possiede 4 mattoni, in aggiunta dà dell'incapace a chi per qualsiasi motivo non compra i loro indecenti capanni al prezzo che loro desiderano.... io comprero' quello che voglio al prezzo che diro' io e naturalmente tutto in contanti, l'italiota medio invece compra a prezzi da bolla caricandosi un mutuo trentennale degno di uno schiavo. Insomma cari italioti, avete un mutuo trentennale sulle spalle, che vi costringerà dire solo si' al vostro capo per il resto dei vostri, rendendovi di fatto schiavi di una banca, avete la consapevolezza di avere sbagliato investimento e ancora date dei pezzenti a chi si è rifiutato a ragione di alimentare questa nefasta bolla ormai quasi scoppiata. Qualsiasi governo che voglia riassestare i conti di questo paese non potrà mai rinunciare ad una patrimoniale immobiliare, gli immobili hanno trangugiato immobilizzandoli quasi tutti i capitali, e adesso lo stato sa' con precisione dove trovare i soldi.

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma come ragionate?! vi accontentate regalarli i soldi perchè questo fa un'affittuario li regala al proprietario , che nn solo ogni mese si prende i vostri soldini ma alla fine gli resta pure la sua bella casetta in mano.io nn capisco davvero! la casa nn la comprate perchè i prezzi vi sembrano esagerati (qualcuno in effetti lo è) e nn volete mettervi un mutuo per 30 anni ma ve ne state in affitto e pagate anche lì delle belle cifre anche per tutta la vita ....booooh

Dovreste fare 2 calcoli prima di dire che chi compra e sciocco, anche di questi tempi.

0 0
Vote up!
Vote down!

Bravo compra tutti in contanti, il classico ragionamento di un "minus habens"

0 0
Vote up!
Vote down!

Io esorto tutti coloro che hanno contribuito alla creazione della bolla immobiliare, a riflettere sulla loro situazione, con molta probabilità avete un mutuo trentennale sulle spalle e una famiglia da mantenere. Tra un paio di anni quei ruderi che voi avete comprato, varranno almeno la metà di adesso, sono infatti costruzioni oscene, in cui 3 locali sono stati inseriti in 50mq. Cucine a vista con salotto di 20mq in cui non ci si sta neanche in 2 figuriamoci con bambini. Un bagno di 4mq con solo la doccia, sarete costretti a lavare il vostro bambino nel lavandino. I piu' furbi hanno comprato le camere mansardate, dove neanche i topi sarebbero disposti a vivere, pagandole peraltro come attici e che sono il frutto di una delle piu' indegne speculazioni immobiliari mai viste in Italia, luride camere buie con 50° D'estate. Per non parlare poi degli amanti del piano basso, con giardino, soluzione questa che ha aumentato del 90% i litigi con i vicini, passerete la vita a litigare per le grigliate rumorose o per il mozzicone di sigaretta nel Prato. Case del genere fra qualche anno semplicemente non avranno piu' nessun valore, non sono vivibili, e appena la speculazione di questi anni cesserà completamente non troverete nessuno sano di mente che pagherà una soffitta come una casa. Riflettete gente, il sogno immobiliare si è concluso, e per molti si trasformerà in un incubo, per altri che non si sono fatti prendere dalla bramosia di possesso, il sogno sta cominciando, il sogno di comprare finalmente casa al giusto prezzo -50% dai massimi.

0 0
Vote up!
Vote down!

Hai perfettamente ragione finalmente qualcuno che mette il dito nella piaga : tutto è nato
Da una immorale speculazione non contrastata dal " liberale"( fate cio che vi pare tanto..) governo che ha gestito l' euro

0 0
Vote up!
Vote down!

Spread a 530, debito pubblico Non è più sostenibile. I valori degli immobili sono rimasti al 2007/8 quando l'economia era quella che non sarà più per molto tempo, e non è detto che ci torni in questa parte del mondo. Le vostre care case non saranno tanto più care. La ricchezza privata verra trasferita al debito pubblico, e la ricchezza privata degli italiani si sa dove sia. Il debito è figlio di una classe politica corrotta e truffaldina come i cittadini che la votavano e che in buona parte ne sono stati complici per tornaconti personali, avvolte ridicoli. Ora vi lamenterete, ma siete concausa del disastro. Musica adatta al momento

0 0
Vote up!
Vote down!

Mah, io davvero non capisco perchè facciate queste lotte tra di voi, tra proprietari e non... dite che le case costano troppo? Che non si può acquistare un appartamento con uno stipendio di 1400 euro? Secondo me la ragione sta nel mezzo, in effetti gli appartamenti hanno in media un prezzo molto elevato, ma è anche vero che le retribuzioni in Italia sono troppo basse rispetto ad altri stati europei. Insomma, non facciamo lotte tra noi, cerchiamo di ottenere ciò che ci spetta!

0 0
Vote up!
Vote down!

Appunto, pensi che nel momento attuale, lo stipendio medio diventi di 2000 euro? o è più facile che una casa in periferia extra raccordo a Roma non costi più 3/4000 euro a mq torni a 2mila a mq. 10/15 anni fa erano necessarie tot mensilità medi per potersi permettere un appartamento, ora il rapporto si è triplicato nel migliore dei casi, una domanda semplice, gli stipendi sono triplicati nella peggiore delle ipotesi rispetto a 10/15 anni fa? la differenza l'hanno messa le banche con concessioni di mutui assurdi, era diventato quasi normale concedere mutui di 250000/300000 a singole persone per 30/40. Rendetevi conto che sono 500/600 milioni di lire di prestito! cose che prima si concedevano ad imprese no al primo impiegato che bussava la porta della banca che voleva comprarsi casa!!!! questa prassi ha generato il gonfiarsi della bolla e l'aumento a dismisura del debito che prima o poi si sarebbe dovuto pagare.. Ora siamo al rendiconto. Quindi l'assorbimento di questi prezzi, secondo me è inevitabile per quanto scomodo e fastidioso per chi ha contratto mutui tombali.

0 0
Vote up!
Vote down!

Secondo me chi ha avuto la lungimiranza di non farsi fregare la vita dal miraggio di avere casa per essere qualcuno è fra i pochi italiani che ne capisce qualcosa di economia e finanza ed ora ne vedrà a breve i frutti.
Diverso è per quei folli che si sono comprati "case" se vogliamo chiamrle così a 300.000€ minimo che all'estero forse ne varrebbero 50.000!!! ma non si sono resi conto che c'era qualcosa di strano?!?! pazziiiiiiiii
Comunque la questione è una sola... mutui difficili da avere... spread a 530... palazzinari in forte sofferenza... banche senza liquidità = crollo del mercato immobiliare!!! con o senza patrimoniale... mettetelo in conto, è una spirale che è già partita... e gli squali sono gli stessi che vi hanno convinto che il prezzo della vostra "casa" era quello giusto ;)

0 0
Vote up!
Vote down!

La preoccupazione della confedilizia relativa al fatto che se si dovesse fare una patrimoniale su immobili è enormemente demenziale. Se l'Italia crollasse sotto i duri colpi della speculazione,come pensano di difendere i prezzi degli immobili la confedilizia??? La situazione ci dice che a breve ,anche senza la patrimoniale, i prezzi sono destinati a scendere di almeno il 15%.per cui è auspicabile che si faccia una patrimoniale insieme a altre riforme per risolvere la questione economica, e poi, se l'economina dovesse riprendersi, anche i prezzi si riprenderanno come è normale che sia.Quindi, oggi non speculiamo per difendere le lobby degli speculatori immobiliari,ma bensi, pensiamo al bene di tutto il Paese.Tanto, se non ci sono quattrini,i prezzi degli immobili scenderanno a prescindere dalla patrimoniale

0 0
Vote up!
Vote down!

Bene, molti hanno perso casa all'asta, molti la perderanno domani, molti hanno perso il posto di lavoro, molti lo perderanno domani e poi, anziani che dopo unavita di lavoro non possono curarsi, badanti da mantenere a peso d'oro, precari, giovani senza speranza e futuro. Bene, quanto basta perchè la miccia si accenda ilpopolo finalmente si svegli dal torpore, capisce che ildebito non esiste ed è virtuale, è una sorta di strozzinaggio generalizzato, e quindi s'incazz.. E reagisce. Dopo, forse, ci potrà essere una rinascita generale, altrochè comprare casa dai vari "corvi" approfittando delle disgrazie altrui (guardate che di solito si svendono case che non valgono nulla - ma è quello che volete? quelle belle, di pregio e costose è più difficile trovarle e.... c'è sempre quello più furbo, più sveglio, più potente e più ricco di voi)

1 1
Vote up!
Vote down!

10 e lode...

0 0
Vote up!
Vote down!

Seeeeeeeee, mi dispiace vedere così tanta gente depressa e in attesa di un miracolo.E' un brutto segno ricordo a tutti che...1 € = 1936,27 Lire, se davvero sperate che i prezzi scendano del 50% aspettatevi poi i mutui in valuta cinese con tassi insostenibili, a quel punto poi io mi aspetto un allineamento dei prezzi al 1997 come dicono molti di voi anche di:

1) Benzina
2) pane
3) acqua
4) pizza
5) biglietto del bus
6) sigarette
8) etc. Etc. Etc.

Non capite che per avere il vero crollo dei prezzi del mercato immobiliare che paventate tutti dovrà fallire ( cosa che avverrà ) l'EURO ?
E se fallirà l'euro aspettate e sperate di comprarvi casa perchè il vostro stipendio da precario di 1.400.000 nuove lire avrebbe un potere d'acquisto irrisorio e non potrete permettervi nessun prestito....fate discussioni inutili o fallisce l'euro o i prezzi non torneranno mai indietro e se fallirà l'euro non si potranno acquistare case perchè sarà problematico comprare addirittura i beni di prima necessità...

0 0
Vote up!
Vote down!

Un opinione che va rispettata, ma non sono d'accordo, i prezzi di qualsiasi cosa, casa comprese, con euro, euro cinesi, nuova lira, si dovranno rapportare
1,a quanto si guadagna mediamente
2 a quanto le banche concederanno di mutuo (e per un pò di anni di liquidità nisba, quindi mutui al massimo saranno della metà del valore)
Questo perchè l'economia a debito, faccio tutto a rate e ti prendi quello che vuoi a qualsiasi prezzo tanto pagherai... forse, non funziona più. questa economia sta collassando su se stessa e su questo debito che non può più essere onorato. Quindi ci Sara un rientro, di debito e del valore dato alle cose proprio in virtu del debito.
Ah, non dimenticare che se usciamo dall'euro, chi ha un mutuo di 1000euro, continuerà a pagare il muto nella moneta in cui è stato erogato.. E il suo stipendio però lo prendera con la nuova moneta iperinflazionata;ergo sono volatili per diabetici per il morto-mutuario.

0 0
Vote up!
Vote down!

Secondo me hai assolutamente ragione, e con questo tuo intervento rispondi anche a malatemporacurrant. Infatti, anche se è vero che è più semplice ridurre i prezzi delle case piuttosto che aumentare gli stipendi, non è secondo me la strada giusta. Come dici tu allora tutto dovrebbe dimezzarsi. Le case secondo me è corretto che scendano in media di un 20% non di più. deve risollevarsi l'economia e devono aumentare gli stipendi per far si che siano allineati all'europa. Inutile continuare a dare la colpa di tutto ai proprietari. Tutto è aumentato, tutto è raddoppiato.

1 1
Vote up!
Vote down!

Si anche per me 10 e lode! condivido,purtroppo, son capitato per caso in questo forum ed ho letto altre prese di posizioni e sproloqui, per me assurdi.

0 0
Vote up!
Vote down!

Quelle belle, di pregio ogni venditore pensa che il suo tugurio inabitabile sia bello e di pregio.

0 0
Vote up!
Vote down!

Nel 1982 craxi per arginare l' inflazione bloccò i mutui però le case si vendevano come il pane , il calo della domanda di case non è a causa della mancanza di mutui; nel 2007 quando ancora il mercato era vivace si scatenò una guerra mediatica contro il bene casa profetizzando il calo dei prezzi prima ancora che fosse realmente un dato di fatto ; la confusione paralizzante di questi tempi è perchè chi vuole acquistare viene scoraggiato da notizie di calo dei prezzi ; di bolla speculativa si parlava già nel 1984 ... ; questa volta però con l' impegno di banche e media qualcuno ci ha creduto ; prima o poi ci si accorgerà che l' euro non è una moneta affidabile e voglio vedere chi ha un gruzzolo in banca se non investe in immobili, naturalmente all' estero , tUTTO IL RESTO , tITOLI AZIONI BOND ECC SONO CARTA STRACCIA....

0 0
Vote up!
Vote down!

Questa volta però con l' impegno di banche e media qualcuno ci ha creduto Quindi la crisi immobiliare è tutta una fantasia, i prezzi folli sono leggende metropolitane.... il fatto che si fa sempre piu' fatica ad arrivare a fine mese una bugia... il fatto che chi deve comprare casa non ha piu' soldi per farlo una eresia... ma è forse berlusconi ad avere scritto il post sopra?

-1 1
Vote up!
Vote down!

È bene tener presente che 2 italiani su 3 la pensano diversamente da pierluigi bersani

0 0
Vote up!
Vote down!

Dovreste fare 2 calcoli prima di dire che chi compra e sciocco, anche di questi tempi. I calcoli sono stati fatti eccome. 1) la mia liquidità mi rende il 7% netto e mi copre abbondantemente l'affitto. 2) in affitto si puo' andare tranquillamente in una casa piu' piccola in attesa di comprare quella della vita. 3) l'affitto lo pago quando voglio, la rata del mutuo non puoi sgarrare 4) I prezzi devono stornare ancora parecchio, comprare adesso vorrebbe dire incorporare perdire che al momento attuale non ho. 5) i calcoli è bene che te li fai tu a questi prezzi le case non si vendono piu'.

0 0
Vote up!
Vote down!

1) la mia liquidità mi rende il 7% netto e mi copre abbondantemente l'affitto. Come fai? A parte te che sarai probabilmente in gamba nell'investire i tuoi risparmi, anche affittare rende molto, per cui, almeno io, preferisco affittare il mio appartamento a 550 euro al mese piuttosto che venderlo alla metà del prezzo a cui l'ho messo (160 mila). Non vedo perchè dovrei venderlo a 80 con uno sconto del 50% come molti auspicano. Voi che siete convinti in un meno 50% credete che anche gli affitti si dimezzeranno? tengo a dire che io non ho assolutamente intenzione di polemizzare come purtroppo molti fanno tra questi commenti.

0 0
Vote up!
Vote down!

A parte te che sarai probabilmente in gamba nell'investire i tuoi risparmi, anche affittare rende molto, per cui, almeno io, preferisco affittare il mio appartamento a 550 euro al mese piuttosto che venderlo alla metà del prezzo a cui l'ho messo (160 mila). Non vedo perchè dovrei venderlo a 80 con uno sconto del 50% come molti auspicano. Voi che siete convinti in un meno 50% credete che anche gli affitti si dimezzeranno? tengo a dire che io non ho assolutamente intenzione di polemizzare come purtroppo molti fanno tra questi commenti. In effetti non ti conviene venderlo, se lo affitti a 550 non vale più di 120.000 euro. Quindi è meglio continuare a pensare di averne 160.000

0 0
Vote up!
Vote down!

100% d'accordo con te, ma solo una domanda:
7% netto? o rischi un pò o ti sei mosso sul mercato obbligazionario pagando oltre il valore nominale.
Io ho un 4.55% medio tra tutto quanto (obbligazionario), e comunque, trattandosi di un capitale notevole a fine anno ci tiro fuori un bel mucchio di soldi e per me le case rimangono bene in mano ai venditori

0 0
Vote up!
Vote down!

Vi accontentate regalarli i soldi perchè questo fa un'affittuario li regala al proprietario. Hihihhihihihihihih questa è bella, invece dovremmo regalarli a te????? Ficcati in testa che i prezzi si stanno ridimensionando di brutto, preferisco regalare 6k anno che 60k tutti in un botto a te.....

0 0
Vote up!
Vote down!

Fantastico , un capitale rende il 7 % netto, cioè l' 8,4 % lordo ; allora quelli che oggi investono in titoli italiani solo al 6 % sono degli sprovveduti ; per non parlare delle banche che danno mutui solo al 4,50 % e non sanno che possono prendere molto di più............... e dite queste cose solo per convincere le persone a non comprare case ; se è per ridere va molto bene ma chi volete che vi prenda sul serio ?

0 0
Vote up!
Vote down!

Se non scendono prima i prezzi di tutti i prodotti
Dubito che i prezzi delle case "valide" calino

0 0
Vote up!
Vote down!

...quanti agenti immobiliari che scrivono qui...depressi eh?!?! la festa è finita cari agenti dalle cravatte inguardabili!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Io ho delle cravatte bellissime e non sono affatto depresso :)

Buona giornata a tutti!

Esperto garantito da idealista
0 0
Vote up!
Vote down!

Ho comprato casa 4 anni fa a 300 mila euro e da 2 anni non riesco a vendere il mio immobile al prezzo di 270 mila. Il debito con la banca è 250 mila e a sto punto lascerò l'immobile alla banca che ci perderà sicuro nel metterlo all'asta. Se tanti altri sono nella mia stessa situazione credo che le banche non ce la faranno a reggere e salterà il sistema. Con la patrimoniale l'Italia è fritta, salteranno le banche con il rischio della corsa agli sportelli. L'unica soluzione è il blocco di nuove costruzioni fino allo smaltimento dell'invenduto, agevolazioni per l'acquisto delle case e riduzione delle tasse IVa sull'acquisto a zero. Altro che patrimoniale. Tanto a me senza lavoro, ormai senza casa, che lo stato e le banche vadano in default non m'importa più nulla, anzi mi sentirò meno solo in compagnia.

1 1
Vote up!
Vote down!

Buongiorno secondo me un buon investimento sono i box auto danno una rendita e pochi problemi e ci si accontenta. Buona giornata.

0 0
Vote up!
Vote down!

A parte te che sarai probabilmente in gamba nell'investire i tuoi risparmi, anche affittare rende molto, per cui, almeno io, preferisco affittare il mio appartamento a 550 euro al mese piuttosto che venderlo alla metà del prezzo a cui l'ho messo (160 mila). Non vedo perchè dovrei venderlo a 80 con uno sconto del 50% come molti auspicano. Voi che siete convinti in un meno 50% credete che anche gli affitti si dimezzeranno? tengo a dire che io non ho assolutamente intenzione di polemizzare come purtroppo molti fanno tra questi commenti. In effetti non ti conviene venderlo, se lo affitti a 550 non vale più di 120.000 euro. Quindi è meglio continuare a pensare di averne 160.000

0 0
Vote up!
Vote down!

Da agente immobiliare, era ora!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Da agente immobiliare, era ora!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

I problemi del mercato immobiliare cominciano ad essere troppi.
1) offerta superiore alla domanda
2) carenze di liquidità sul mercato
3) nuovi mutui a spread superiori al 4 per cento
4) forte restringimento del sistema bancario all'erogazione del credito
5) possibilità che molte case vengano poste sul mercato dal sistema bancario per recuperare crediti in sofferenza
6) Agenzie immobiliari in numero sproporzionato ed alcune in grave difficoltà che inquinano la fiducia negli intermediari
7) costi elevati di gestione degli immobili
8) attese di nuve imposizioni basate sui patrimoni più che sui redditi
9) sempre più elevato il numero di aste giudiziarie

Temo che la situazione peggiorerà ed i valori delle case saranno destinati ad una costante discesa nel prossimo futuro.

Ciò porterà ad una ulteriore contrazione del mercato ed alla chiusura di molte agenzie immobiliare.

Per cui chi desidera investire per il momento starà alla finestra
Chi ha bisogno della casa la affitterà ed i proprietari ulteriormente colpiti dalle tasse dovranno per la maggior parte mettere sul mercato appartamenti ad affitto ragionevole perchè l'offerta sarà alta.

Chi ha bisogno di vendere. O possiede un immobile di alto pregio (nicchia), o dovrà rassegnarsi a ridurre i prezzi di almeno il 30% (salvo colpi di fortuna)

0 0
Vote up!
Vote down!

Solite reazioni assurde e scomposte a notizie dette, poi smentite, poi ridette e rismentite.

Adesso vi fila comodo stare a sentire quello che dice Berlusconi e non vi passa per il cervello che le voci allarmanti siano manovre politiche.

Io non so se i prezzi delle case scenderanno, e se scendessero sarei pure contento così mi comprerei un monolocale per investimento, dato che gli affitti a Milano non scenderanno mai

Certo non scenderanno perché reintroducono l' ici (cosa giustissima)
Secondo voi una tassa da cento euro all' anno fa cambiare idea a chi ha deciso di comprare casa?
La cosa urgente ed intelligente da fare e' una sola e si chiama "revisione degli estimi catastali" -
Oggi una casa d'epoca nel centro di Milano che ha un valore commerciale di un milione di euro ha un valore catastale (su cui si calcola ici) di circa un decimo - lo stesso valore catastale che ha una casa recente in provincia che pero ha un valore commerciale di trecentomila euro
Solo rivedendo i valori catastali si faraNNO pagare le tasse in modo equo e proporzionato al valore dei patrimoni immobiliari di ognuno e si potranno diminuire le aliquote facendo in modo che chi ha una prima casa "normale" non paghi quasi nulla perché per lui pagherà chi si può permettere case da settemila euro al mq

La stessa cosa andrebbe fatta per tutti i beni di lusso
Non e' giusto che l'aliquota IVA su una panda da diecimila euro sia uguale a quella di una Ferrari da trecentomila euro - tanto sappiamo benissimo che chi spende centomila euro per una macchina li spende lo stesso anche se gli metti l' IVA al 25 per cento al posto del 21

Smettetela di scannarvi tra poveri e ricominciate ad usare quello che avete tra le orecchie

0 0
Vote up!
Vote down!