Notizie su mercato immobiliare ed economia

Dichiarazione precompilata 2021: accesso, scadenze e istruzioni

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Fino al 30 settembre 2021 si può consegnare on line la dichiarazione precompilata 2021. Ecco come effettuare l’accesso, quali scadenze rispettare e le istruzioni per farla.

Precompilata 2021, come effettuare l’accesso

Grazie al modello del 730 precompilato messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, è possibile presentare la dichiarazione dei redditi senza doverlo fare di persona. Il primo passo per farlo. Il primo passo è effettuare il login alla precompilata 2021. L’accesso al modello 730/2021 precompilato si può effettuare in diversi modi:

  • credenziali Fisconline rilasciate dall’Agenzia delle Entrate negli anni precedenti (da quest’anno non ne verranno rilasciate di nuove);
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS)
  • identità SPID
  • Carta d’identità elettronica (CIE)
  • Credenziali rilasciate dall’INPS o dalla Guardia di Finanza;
  • Credenziali rilasciate da altri soggetti come da Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate

Precompilata 2021, le credenziali Inps

Dal 1 ottobre 2020 non vengono più rilasciate le credenziali Inps; per effettuare il login alla precompilata 2021 si possono quindi utilizzare quelle di cui si è già in possesso, oppure utilizzare un altro metodo di accesso.

Dichiarazione precompilata 2021, quando è disponibile

Da quando è disponibile la precompilata 2021? Il modello 730/2021 precompilato è disponibile a partire dal 19 maggio e fino al 30 settembre 2021. Durante questo lasso di tempo si può visualizzare il modello editabile, accettarlo e inviarlo così com’è (evitando in questo modo controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate) oppure modificare i dati relativi alla determinazione del reddito imponibile.

Dichiarazione precompilata 2021 tramite Caf

Il modello 730 precompilato 2021 può essere compilato in autonomia o tramite un soggetto delegato (sostituto, Caf, professionista). Avvalersi del Caf o di un altro soggetto per la compilazione del 730/2021 può servire per individuare le eventuali integrazioni da effettuare: se il modello 730 precompilato non richiede alcuna correzione o integrazione, il contribuente lo può accettare senza modifiche. Se, invece, alcuni dati risultano non corretti o incompleti, o mancano del tutto, è necessario infatti modificare o integrare la dichiarazione.

Precompilata 2021, le scadenze

La dichiarazione precompilata 2021, come detto, è inviabile dal 19 maggio al 30 settembre 2021. Durante questo periodo però ci sono alcune scadenze da ricordare.

Dal 25 maggio al 22 giugno, e per una volta sola, ad esempio, in caso ci si accorga di dover fare delle modifiche necessarie, si potrà annullare il modello 730 precompilato eventualmente già inviato e richiederne un altro. Ancora, dal 25 maggio è possibile presentare il modello redditi aggiuntivo del 730 con il frontespizio e i quadri RM, RT e RW o modello redditi correttivo, per integrare o correggere dati già inviati ma errati. Dal 26 maggio 2021 è possibile invece la compilazione assistita. Presentando la dichiarazione entro giugno si potrà ricevere l'eventuale rimborso nella busta paga di luglio o nella pensione di agosto.  

Dichiarazione precompilata 2021 congiunta

I coniugi possono presentare la precompilata 2021 congiunta nei seguenti casi:

  • possiedono solo redditi che si possono dichiarare con tale modello
  • almeno uno dei due può utilizzare il modello 730.

Anche se l’anno precedente si è presentato il modello 730 in forma congiunta, l’Agenzia delle Entrate predispone comunque due distinte dichiarazioni, una per ciascun coniuge. Chi presenta la dichiarazione congiunta è indicato come “dichiarante”, l’altro è definito “coniuge”. Il dichiarante, dopo aver completato il suo modello, sceglie di congiungerlo a quello del coniuge (che a sua volta deve aver scelto la dichiarazione congiunta), selezionando nella sezione Dichiarazione congiunta “Sì, come dichiarante” e poi “Salva”. In tal modo, le informazioni contenute nella dichiarazione del coniuge confluiscono nel 730 congiunto, disponibile e visualizzabile solo nell’area autenticata del dichiarante.

Accesso alla precompilata 2021 come erede

Per accedere alla dichiarazione precompilata 2021 come erede di un soggetto deceduto occorre recarsi presso un ufficio territoriale dell'Agenzia delle Entrate ed esibire la documentazione attestante la condizione di erede. In alternativa si può inviare la richiesta all’ufficio territoriale tramite PEC, sottoscrivendola digitalmente insieme alla copia del documento di identità.

Per accedere al 730 precompilato 2021 in qualità di erede si può presentare la dichiarazione per la persona deceduta autenticandosi ai Servizi Telematici dell'Agenzia delle Entrate, utilizzando le apposite credenziali (Fisconline, Entratel, Spid, CNS, CIE). Una volta effettuato l’accesso al box della precompilata 2021 nell’area riservata del sito dell’AdE, occorre selezionare “Accedi alla precompilata in qualità di erede”. Gli eredi abilitati potranno utilizzare i modelli precompilati predisposti.

Precompilata 2021, istruzioni

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è disponibile un file con tutte le istruzioni per compilare il modello 730/2021.