Notizie su mercato immobiliare ed economia

È regolare pagare una provvigione del4'5% da parte dell'acquirente all'agenzia?

Domanda di: 
Compravendite
Best reply:

Pezzente sarà lei! mi son trovato a che fare con degli "agenti" che hanno ottenuto, raccontando un sacco di balle a compratore e venditore, una provvigione parri al 40% del valore della casa. La vostra categoria è piane di ladri!

5 7
Vote up!
Vote down!
39 Risposte:

Dipende..
È regolare se hai firmato un pezzo di carta dove è specificata l'entità della provvigione..
Leggere sempre prima le condizioni prima di firmare qualcosa, soprattutto quelle scritte in miniatura, richiedete una stampa zoom di quella parte dell'accordo.

0 0
Vote up!
Vote down!

Secondo gli usi e ciìonsuetudini e in mancanza di accordo, la camera di commercio di Torino la provvigione a cui si ha diritto alla conclusione dell'affare da parte del mediatore puo' essere il 6% tra acqirente e venditore, e mi risulta anche altre camere di commercio siano orientate su tali valori. Dopodiche' è possibile trovare fra le parti accordi diversi......dipende da come la trattativa procede.

1 1
Vote up!
Vote down!

La provvigione del 4,5% è regolare qualora ciò si sia pattuito attraverso un regolare incarico che attesti l'entità della provvigione. È sempre La volontà negoziale delle parti che prevale; ovvio che qualora l'accordo sulla provvigione di mediazione sia stato raggiunto solo verbalmente e ciò determini una controversia tra le parti, il giudice ricondurrà la mediazione a quella stabilita dalle CCIAA e quindi al 3%.
Saluti

1 1
Vote up!
Vote down!

È regolare pagare un dentista 200 € a visita? la risposta è sempre si dietro ricevimento fattura, poi se il dente ti fa male lo stesso paghi ugualmente e non fai domande.

Perchè dunque chiedersi se è regolare pagare un prezzo per un servizio pattuito con un agente immobiliare che fra l'altro incassa provvigioni solo dopo la conclusione dell'affare e che si obbliga in solido al pagamento delle imposte?

Il motivo è semplice: in questo paese di merda acquirenti e venditori cercano sempre di fare i furbetti, e quindi non pagare un servizio professionale che viene visto come un'altra tassa da evadere.

Nei paesi normali nessuno si pone il problema, l'agente immobiliare è pagato senza discussioni, gli viene riconosciuto il compenso pattuito senza problemi, tenendo anche conto che all'estero a fronte di minor burocrazia i compensi spesso arrivano oltre all'8%.

Allora c'è da chiedersi: è normale che chi vuol vendere casa cerca di far lavorare gratis l'agente immobiliare? è normale che chi compri casa tramite agenzia non voglia pagare il compenso richiesto?

No non è normale ma in questa Italia di merda succede!

-5 9
Vote up!
Vote down!

Concordo pienamente, il problema che lo nostra professione non viene recepita come una professione ma viene paragonata ad un semplice venditore di case ridotta esclusivamente ai 5 minuti di visione... questo e' il grande problema, dopodiche' al cliente sembra inopportuno pagare fior di quattrini per 5 minuti....

-1 5
Vote up!
Vote down!

Considerando la qualità del servizio offerto dalla maggior parte delle agenzie immobiliari (per non parlare della professionalità) mi pare che paragonarsi con quelle estere sia quantomeno molto pericoloso...

0 4
Vote up!
Vote down!

Ben detto collega.

0 0
Vote up!
Vote down!

Pagare si ma il giusto.A me da compratore era stato chiesto il 3%tutto ok.Al momento di formulare la proposta di acquisto mi è stato chiesto il 7%.Secondo te è un comportamento corretto? È giusto bloccare una compravendita perché l agente immobiliare ha chiesto troppo rimangiandosi la parola?

1 1
Vote up!
Vote down!

Beh, per me questo non è un paragone che si può fare. Se u dentista chiede 200€ o un idraulico chiede 180€ per cambiare un termostato che costa 40€ Forse è più economico ldraulico..
comunque, siccome come ha detto lei i compratori e venditori vogliono sempre fare i furbi, mi viene da pensare che anche gli agenti non vogliano fare i tonti.
Ora: se acquisto una casa da 100 mila €, la provvigione che potrebbe essere di 3000€ giustificata da fatto che l’agente ha lavorato per alcune mezze giornate, mi ha accompagnato a fare visite, ha mediato le richieste e offerte, ha organizzato il rogito, ha istruito la pratica con documentazioni varie, catasto,..eccc... può essere giustificata. Se acquisto un immobile da 500 mila€ e la provvigione del 3% risulta 15000€ mi pare ovvio che, il discorso cambia... Nonostante sia condiviso il fatto che un paese “normale” non lo siamo proprio... Poi c’è chi lavora facendo prezzi onesti e chi meno. E c’e chi proprio non vuol pagare.

0 0
Vote up!
Vote down!

In un paese normale non si ha bisogno di questa figura. Quando vai al supermarket hai bisogno di un mediatore per compreare il formaggio?
Prima o poi ci si arriverà a capire che quello del business delle case è una rapina autorizzata.

3 7
Vote up!
Vote down!

Chi ha questa idea non conosce la materia, il campo immobiliare presenta molti rischi sia urbanistici che giuridici, sono tante le problematiche presenti dietro a quello che per molti è una semplice compravendita. La figura del mediatore dovrebbe servire a dare qualità e sicurezza all'affare che spesso è frutto di sacrifici di una vita. La normalità è avere consulenti non essere tuttologi del nulla

4 4
Vote up!
Vote down!

Ma scusa, il supermarket stesso non è un mediatore tra te e il caseificio? Ma dai, che paragone è? Allora pedala e vai all'orto ogni volta che vuoi due verdure, pedala e vai a chiedere ad ogni persona se ti vende casa, pedala e vai a studiare come funziona una vendita immobiliare giuridicamente, dai.

1 1
Vote up!
Vote down!

Quindi secondo lei è giusto che su 180 mila euro un agenzia chieda 11 mila euro, per me é un furto legalizzato

4 4
Vote up!
Vote down!

Non esiste a livello nazionale un "tariffario" sulla mediazione immobiliare. Tuttavia qua a Catania nel manuale "usi e consuetudini" della camera di commercio si parla del 3% acquirente e 3% venditore.
Se uno dei due però ha pattuito con l'agenzia una percentuale diversa (piu alta o piu bassa) firmata e controfirmata nessuno potrà poi dire che non vabene. Gli accordi sono accordi.

2 2
Vote up!
Vote down!

Armiamoci di forza e coraggio perchè sopravvivere con questo lavoro è diventato veramente arduo.

0 0
Vote up!
Vote down!

Posso chiedere se invece è normale chiedere un compenso minimo, cioè sotto i 100.000,00 un tot fisso?

0 0
Vote up!
Vote down!

E nel caso degli affitti è regolare far pagare la provvigione anche al locatario? Ovviamente la risposta è si perchè la legge lo prevede, ma mi sembra davvero troppo pendere un minimo di una mensilità da entrambi. Capirei di più se fosse il venditore soltanto a corrispondere la provvigione, ma perchè anche l'inquilino? Oltretutto bisogna pagarla prima ancora di ottenere il servizio.
Francamente a me scoccia e non poco dover pagare per un servizio che non ho ancora avuto.

0 0
Vote up!
Vote down!

Ancora con sta storia? non volete il servizio delle agenzie immobiliari, non entrate in agenzia o non chiamatele! pezzenti!

-4 10
Vote up!
Vote down!

Purtroppo molto spesso solo loro che chiamano i venditori per cannibalizzare il mercato.
Le offese poi le poù tenere per se, grazie.

4 8
Vote up!
Vote down!

Addirittura il venditore che ho incontrato non è andato neanche in agenzia a firmare il mandato di vendita ma gliel'hanno portato fino a casa omettendo a questi poverini tutte le clausole a favore dell agenzia.Vergognatevi...

1 1
Vote up!
Vote down!

Pezzente sarà lei! mi son trovato a che fare con degli "agenti" che hanno ottenuto, raccontando un sacco di balle a compratore e venditore, una provvigione parri al 40% del valore della casa. La vostra categoria è piane di ladri!

5 7
Vote up!
Vote down!

Se voi agenzie foste meno ingorde la gente non si lamenterebbe, il 3% mi sembra più che giusto, il 6% a mio avviso è un furto legalizzato, visto che, o paghi quella cifra o danno l'appartamento a qualcun'altro disposto a pagarlo, per me è un ricatto

5 5
Vote up!
Vote down!

Si, se l'importo della compravendita è inferiore ai 40000 €
Si, se ti ha fatto fare un grande affare
Si, se senza il suo intervento non sarebbe stato possibile
Si, se l'avevi accordato
Si, se .......
No, se......
Dipende !

0 2
Vote up!
Vote down!

Salve. 2 giorni fa un una agenzia immobiliare di Napoli, dopo breve accordo sul prezzo, ho firmato una proposta di acquisto per un piccolo immobile a Napoli centro. Ma dopo aver verificato visurene piccole modifiche da apportare ai documenti (a spese del venditore) Mi sono accorto che l’Agente immobiliare Mi ha fatto firmare anche un foglio in cui chiede una provvigione di ben 4.000 euro (+IVA) su un costo totale dell’immobile di 30.000 euro!!!
Appena uscito ho chiesto a dei Parenti ed Amici Avvocati e Giudici e son rimasti Tutti esterrefatti...Vorrei rivolgermi anche alla Fiap per capire se questo è un comportamento lecito. La proposta non ha ancora avuto un’accettazione ufficiale,ma comunque l’ho firmata dando 1.000 euro di caparra/anticipo.
Cosa Mi consigliate per favore??
Grazie!

1 1
Vote up!
Vote down!

4000 su 30.000 non sono niente . è piu che equo .
il lavoro che cè dietro non è in proporzione al valore dell'immobile . ma è sempre lo stesso .
sugli immobili sotto i 100mila dovrebbe essere una cifra fissa .
Sonia

-2 2
Vote up!
Vote down!

4000 su 30.000 sono qasi il 13,5% di commissione che non stanno nè in cielo nè in terra. Sono questi pseudo agenti immobiliari a rovinare la reputazione di un'intera categoria. Come in tutti i lavori esistono agenti onesti che chiedono il giusto, pagano le tasse e mantengono le proprie famiglie con mille difficoltà e molta onestà e autentici pezzi di ----- che se possono approfittare della ignoranza dilagante che c'è riguardo alle compravendite immobiliari (siete davvero tutti convinti di conoscer la materia fino in fondo?!?). Nemmeno giudicare equo un compenso del genere è tanto normale eh.

0 0
Vote up!
Vote down!

per commentare devi effettuare il login con il tuo account