Notizie su mercato immobiliare ed economia

L'Italia in crisi fino al 2013: governo vara programma di riforme (video)

Autore: Redazione

"La crisi ha richiesto un prezzo altissimo in termini economici, sociali e umani alle familiglie". Queste le parole di monti nella conferenza di presentazione del documento di economia e finanza del 2012 (def) - varato dal consiglio dei ministri-che contiene anche il programma nazionale di riforme,  che dipinge il futuro quadro macroeconomico del nostro paese

In rispetto dei margini europei, il documento prevede che l'Italia raggiungerà nel 2013 il tanto agognato pareggio di bilanco, quando il rapporto deficit-pil si attesterà allo 0,5 % (le precedenti previsioni parlavano di uno 0,1%). Il governo è più ottimista  rispetto al fondo monetario internazionale (fmi) e prevede che nel 2013 la crescita del pil sarà pari allo 0,6%

Nel 2012 l'Italia è ancora un paese, quindi, in crisi e la crescita non tornerà fino al 2013. Sintomo della crisi è il disagio occupazionale, le cui vittime sono i lavoratori meno istruiti, i più giovani, le persone con contratto a termine e le donne. Il governo prevede, come una delle prime misure da adottare, di utilizzare i proventi della lotta all'evasione fiscale per ridurre le aliquote fiscali

Articolo visto su
(Il fatto quotidiano)