Notizie su mercato immobiliare ed economia

Le villette che scansano l'Imu e la Tasi: la fortuna della categoria A7

La tua nuova villetta senza Imu né Tasi
Villette di categoria A7 che non pagano Imu e Tasi sulla prima casa
Autore: Redazione

Non tutti i proprietari di prime case di lusso devono versare la seconda rata di Imu e Tasi per il 2018. Parlando di ville, infatti, a pagare saranno solo quelle comprese nella categoria catastale A8, mentre i "villini" nella categoria A7 saranno esenti. Vediamo qual è quindi la differenza tra ville e villini secondo il catasto.

A/7 abitazioni in villini - esenti da Imu e Tasi

Per villino deve intendersi un fabbricato, anche se suddiviso in unità immobiliari, avente caratteristiche costruttive, tecnologiche e rifiniture proprie di un fabbricato di tipo civile o economico. In più deve essere dotato, per tutte o parte delle unità immobiliari, di aree esterne ad uso esclusivo.

A/8 abitazioni in ville - categoria che paga Imu e Tasi

Per ville devono intendersi quegli immobili caratterizzati essenzialmente dalla presenza di parco e/o giardino, edificate in zone urbanistiche destinate a tali costruzioni o in zone di pregio con caratteristiche costruttive e di rifiniture, di livello superiore all'ordinario.

Il compito di verificare l'esatta classe di appartenenza del proprio immobile e scoprire così se pagherà o no spetta al proprietario stesso.Logo di App Store e Google play

idealista mette a tua disposizione lo strumento per il calcolo imu e calcolo tasi