Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il decreto sblocca Italia rilancia il rent to buy

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Secondo idealista.it, l’offerta di case in rent to buy è più che triplicata (266%) negli ultimi due anni e cresce anche l’interesse degli utenti (50% di ricerche nell’ultimo mese)

Il fenomeno è ancora circoscritto ad un numero tutto sommato modesto di immobili (meno dell’1% degli annunci di vendita su idealista), ma la tendenza è chiaramente in atto ed è stata osservata un’ulteriore impennata d’interesse negli ultimi giorni, proprio sulla scia della conversione in legge del decreto “sblocca Italia”, che regolamenta la formula dell'acquisto differito di un immobile

Evoluzione offerta rent to buy Ott-2012 Ott-2014 Var%
Numero di annunci 512 1872 266%
Statistiche idealista ottobre 2014      

Secondo Vincenzo de Tommaso, dell’ufficio studi idealista.it: “è il segnale tangibile delle difficoltà economiche di questo periodo, che spingono sempre più famiglie a cercare soluzioni alternative all’acquisto tradizionale pur di realizzare il sogno della casa di proprietà”

La formula interessa in particolar modo chi si appresta ad acquistare la prima casa (rent to buy di leva finanziaria), nella fattispecie le giovani coppie, con l’intento di convincere gli istituti di credito a farsi finanziare l’acquisto e viene applicata principalmente alle case di nuova costruzione, in genere abitazioni di 2-3 locali in città del nord Italia. Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna sono le regioni pilota, in crescita il fenomeno anche in Toscana e Lazio

L’importo medio richiesto è in media di 170mila euro per 90m2 di appartamento: i metri aumentano quanto più ci si allontana dai grandi centri come mostra la lista delle 20 case in affitto con riscatto selezionate da idealista

Come funziona? due casi esempio. Il primo riguarda un monolocale nuovo di 64.900 euro, il secondo riguarda un appartamento già esistente acquistabile da privato a 235.000 euro

Esempio 1

Località: luino (va)-

Tipologia di immobile: appartamento 39 m2

Canone: 625 euro per 24 mesi

Condizioni: in vendita con "affitto per caparra" canone interamente scalabile dal prezzo, possibilità di riscatto a 59mila euro più iva

Esempio 2

Località: Torino

Tipologia di immobile: appartamento di 85 m2

Canone: 980 euro per 36 mesi

Condizioni: acconto di 7050 euro, mutuo di 197.000 euro con rata fissa di 980 euro o variabile per 35 anni

 

Il rent to buy è come una promessa di acquisto vera e propria, con possibilità di prorogare il rogito. Sul piano contrattuale, la formula presentava ancora zone d’ombra per la mancanza di una disciplina specifica, ma ora godrà di una disciplina giuridica certa anche se ancora lacunosa sotto il profilo della fiscalità

Altra incognita per chi acquista, in una fase di contrazione dei valori immobiliari, è di pattuire un prezzo d’acquisto che potrebbe facilmente essere superiore al valore di mercato nel momento in cui verrà esercitata l’opzione di riscatto