Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mausoleo di Augusto, riaprono le prenotazioni per visitare il monumento restaurato

Comune di Roma
Comune di Roma
Autore: Redazione

Sono state riaperte le prenotazioni per visitare il Mausoleo di Augusto, il più grande sepolcro circolare del mondo antico. Per il periodo 1° luglio-30 settembre sono tornati disponibili i biglietti per i cittadini che desiderano ammirare il monumento restaurato.

Fino al 31 dicembre 2021 l'entrata al Mausoleo di Augusto è gratuita per tutti i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale e nell'area della città metropolitana; la durata della visita è di circa 50 minuti. 

Con la riapertura delle prenotazioni per il Mausoleo di Augusto, torna la possibilità di visitare un gioiello del patrimonio storico dell'umanità resituito al mondo intero dopo tanti anni di chiusura, come affermato dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, in occasione della riapertura di quello che è uno dei monumenti più significativi della Roma antica. 

Nel 2017 idealista/news ha realizzato un reportage proprio sul Mausoleo di Augusto, la cui storia affonda le radici lontano nel tempo. E’ nel 28 a.C. che Augusto, appena trentacinquenne, reduce dalla vittoria di Azio contro Marco Antonio nel 31 a.C., intraprende la costruzione del sepolcro dinastico. Si tratta della prima importante realizzazione edilizia nella parte più settentrionale della pianura del Campo Marzio.

Per più di un secolo il Mausoleo di Augusto ha conservato la funzione di sepolcro monumentale della famiglia imperiale. Nei secoli successivi il monumento ha subito profonde modifiche fino a costituire il supporto per l'Auditorium Augusteo, una grande e famosa sala da concerti demolita negli anni Trenta, quando sono iniziati gli interventi operati dal Governatorato di Roma finalizzati all'isolamento del monumento al centro di Piazza Augusto Imperatore.