Notizie su mercato immobiliare ed economia

Cosa resterà dei bonus casa nel 2022

Proroga per superbonus 110, ecobonus e bonus ristrutturazioni

La proroga dei bonus casa nel 2022
La proroga arriverà per alcuni bonus casa, ma non per tutti / pixabay

Proroga dei bonus casa nel 2022 con la legge di bilancio 2022. Secondo le ultime notizie il prossimo anno resteranno bonus ristrutturazione, ecobonus, superbonus 110, bonus verde, bonus mobili e bonus facciate e bonus per i giovani.

Legge di bilancio 2022, tutte le misure

Ristrutturazione casa, bonus nel 2022

Confermata la proroga del bonus ristrutturazione nel 2022 (con proroga triennale fino al 2024). Si tratta di una detrazione del 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia degli edifici che, diventata strutturale con l'aliquota del 36%, ormai da anni viene prorogato con un'aliquota superiore.

Il bonus ristrutturazione del 50% è una detrazione che si spalma in 10 anni nella dichiarazione dei redditi con un tetto di spesa massimo di 96mila euro per unità immobiliare. Il decreto rilancio ha introdotto la possibilità di optare, in alternativa alla detrazione, anche per lo sconto in fattura e per la cessione del credito. 

Il Bonus mobili nel 2022

Confermato anche il bonus mobili 2022, ma con proroga triennale fino al 2024, ovvero la detrazione del 50% per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici in classe A (A+ per i forni) utlizzati per arredare immobili oggetti di lavoro di ristrutturazione. Ma con una sorpresa non proprio piacevole: il tetto di spesa infatti scende a 5000 euro.

Proroga del bonus verde nel 2022

Proroga anche per il bonus verde fino al 2024. Il bonus verde è una detrazione Irpef del 36% sulle spese effettuate per gli interventi di sistemazione a verde di giardini privati e condominiali. La detrazione è suddivisa in 10 quote annuali su un importo massimo di 5000 euro.

Proroga ecobonus 2022 per la casa

Proroga  anche per l'ecobonus fino al 31 dicembre 2024. Si tratta dell'ecobonus classico che prevede una detrazione dal 50% al 65% per gli interventi di efficientamento energetico che non rientrano nel superbonus 110.

Bonus facciate 2022

Brutte notizie per il bonus facciate. Nel 2022 ci sarà la proroga della detrazione, ma con un'aliquota del 60%

Bonus casa anche nel 2022 per i giovani

È stata la grande novità del decreto sostegni bis, l'agevolazione per i mutui prima casa per i giovani under 36. La misura valida per i giovani con un Isee fino a 40mila euro viene prorogata anche nel 2022

Superbonus 110% al 2023

 È la misura stella tra i bonus casa, il bonus più desiderato. Già confermato al 2022 (fino al 31 dicembre per i condomini, al 30 giugno per le unifamiliari) per il superbonus 110 arriverà la proroga al 2023. Ma con una brutta sopresa, la proroga vale solo per i condominini e le case popolari, non per le case e le ville unifamiliari che si dovranno "accontentare" di una proroga di sei mesi (fino al 31 dicembre 2022) e solo per chi ha un Isee sotto i 25mila euro.

Proroga per il sismabonus

Viene riconfermato fino al 31 dicembre 2024 il sismabonus, la detrazione per la messa in sicurezza degli edifici. Si tratta di un'agevolazione con aliquote variabili a seconda della tipologia di immobile, unifamiliare (sconto dal 50 al 70%) o condomini (dal 75 all'85%) e della zona sismica in cui si trova ubicato.

Cessione del credito 2022 per i bonus casa

Per quanto riguarda la cessione del credito 2022 per bonus casa, dopo una prima cancellazione nella bozza del disegno di legge di bilancio, adesso la bozza definitiva ha rintrodotto lo sconto in fattura e la cessione del credito anche per gli altri bonus edilizi fino al 31 dicembre 2024 (31 dicembre 2025 per il superbonus 110)