Notizie su mercato immobiliare ed economia

Reddito di cittadinanza 2019: cos’è, requisiti e come funziona

Reddito di cittadinanza
Gtres
Autore: Redazione

Lunghe code alle Poste e ai Caf e sito del governo preso d'assalto, ieri è stato il giorno delle prime domande inviate per ricevere il reddito di cittadinanza. Per conoscere requisiti, cos’è e come funziona il reddito di cittadinanza 2019, idealista/news ha preparato una guida che spiega punto per punto la nuova misura del governo.

Requisiti reddito di cittadinanza 2019

Il reddito di cittadinanza è un provvedimento che punta all'inserimento nel mondo del lavoro e destinato a chi vive sotto la soglia di povertà assoluta, verrà erogato a partire da aprile su una apposita carta. Per inoltrare la richiesta bisogna presentare una dichiarazione Isee che non superi determinati limiti. (Maggiori informazioni)

Come presentare la domanda

Per richiedere il reddito di cittadinanza, a partire dal 6 marzo, sul sito realizzato ad hoc dal governo sarà possibile inoltrare la domanda di adesione. Per farlo c’è bisogno di presentare la dichiarazione Isee ed essere in possesso di un codice Spid. Una volta verificati i requisiti, l’importo calcolato verrà versato su una PostePay. (Maggiori informazioni su sito e PostePay, Isee e Spid)

Pensione di cittadinanza

La pensione di cittadinanza è un sussidio pensato per i nuclei familiari composti da over 67, con reddito Isee sotto ai 9.360 euro e un patrimonio immobiliare (escludendo la casa in cui si abita) inferiore a 30.000 euro (reddito familiare non superiore a 7.560 euro o a 9.360 euro nel caso di nuclei in affitto). Di fatto è un reddito di cittadinanza per gli over 67. (Maggiori informazioni)

Reddito di cittadinanza e Naspi

Il reddito di cittadinanza e l’assegno di disoccupazione sono compatibili. Chi percepisce la Naspi, quindi, se è in possesso dei requisiti necessari potrà anche fare richiesta per il reddito di cittadinanza. L’assegno di disoccupazione, in ogni caso, incide anche sul calcolo del sussidio. (Maggiori informazioni)

Cosa sono i navigator

Il navigator svolgerà le funzioni di un tutor e seguirà il percorso di formazione dei disoccupati che hanno maturato il diritto a percepire il reddito di cittadinanza.  (Maggiori informazioni su chi sono i navigator e come si presenta la domanda per candidarsi)

Reddito di cittadinanza per stranieri

Diventa più complesso il percorso burocratico per i cittadini extracomunitari che vogliano accedere al programma del reddito di cittadinanza, in quanto sono tenuti a fornire un documento validato dal consolato (e tradotto) che certifichi la composizione del loro nucleo familiare, il reddito e il patrimonio. (Maggiori informazioni)

Reddito di cittadinanza per disabili

Anche per i disabili valgono i requisiti generici previsti dalle normative per il reddito di cittadinanza. Le eccezioni, o le integrazioni, infatti sono poche. (Maggiori informazioni)

Salario minimo garantito

Chi percepisce il reddito di cittadinanza è obbligato ad accettare un’offerta di lavoro solamente se la retribuzione sia superiore a 858 euro. Ovvero, il 10% in più rispetto ai 780 euro previsti dal sussidio. (Maggiori informazioni)

Il modulo dell'Inps

L'Inps ha pubblicato sul proprio sito il modulo per chiedere il reddito di cittadinanza. Dal 6 marzo, infatti, potranno essere inoltrate le domande per percepire il sussidio. Il modulo è composto da 4 pagine di spiegazione e 5 di dati da compilare. (Maggiori informazioni)

Contributo affitto

Il reddito di cittadinanza prevede anche un contributo di 280 euro mensili per i costi d’affitto. Somma che, per Solo Affitti, non è adeguata alla media dei prezzi di alcune città. (Maggiori informazioni)