Notizie su mercato immobiliare ed economia

I redditi che non vanno dichiarati nell’Unico e nel 730

Autore: Redazione

Ci sono redditi che non vanno dichiarati nel modello Unico e nel 730. Questo perché sono esenti da qualunque imposizione. Vediamo quali sono.

Voucher – Il compenso corrisposto tramite voucher ai prestatori di lavoro accessorio “è esente da qualsiasi imposizione fiscale”, quindi, non concorre alla formazione del reddito complessivo del contribuente percettore (articolo 49, comma 4, decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81). Non rileva neanche per il calcolo da fare per essere considerati familiari a carico (reddito complessivo non superiore a 2.840,51 euro).

Borse di studio – Le somme incassate a titolo di borsa di studio o di assegno, premio o sussidio per fini di studio o di addestramento professionale, in generale, devono essere tassate come redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, quindi, devono essere indicate nella certificazione unica ricevuta dal contribuente e devono essere già presenti nel quadro C del 730 o dell’Unico precompilati. Ai sensi dell’articolo 4, legge 13 agosto 1984, n. 476, ci sono però alcune borse di studio esenti da Irpef, come ad esempio quelle corrisposte dalle università e dagli istituti d’istruzione universitaria, in base alla legge 30 novembre 1989, n. 398; dalle Regioni (o Province autonome di Trento e Bolzano), in base alla legge 2 dicembre 1991, n. 390.

Lavoro occasionale – Anche con l’entrata in vigore del Jobs Act, sono ancora possibili i cosiddetti lavori occasionali per prestazioni d’opera dell’articolo 2222, Codice civile, che vanno tassati ai fini Irpef come redditi diversi (articolo 67, lettera l, Tuir). Il lavoratore autonomo occasionale è colui che si obbliga a compiere un’opera o un servizio, in maniera del tutto occasionale, senza i requisiti della professionalità e della prevalenza, con lavoro prevalentemente proprio, senza vincolo di subordinazione e senza alcun coordinamento con il committente (circolare Inps 6 luglio 2004 n. 103, paragrafo 4).