Notizie su mercato immobiliare ed economia

Quanto costa affittare uno chalet in cinque località sulle montagne svizzere

Vacanze sulla neve 2021, i luoghi più costosi dove andare a sciare secondo Knight Frank

St Moritz
St Moritz - Svizzera / Freepik
Autore: Redazione

L’autunno ha appena fatto capolino e stiamo già pensando a una vacanza in uno chalet di montagna sulla neve? Ecco quanto costa secondo il Knight Frank Ski Property Index nelle località sciistiche in cui  prezzi sono cresciuti di più quest’anno. Che, manco a dirlo, sono tutte in Svizzera, con St Moritz in testa.

In generale, la proporzione di investitori globali che intendono acquistare una casa in una località sciistica è salita dall’11 al 18% in un anno dopo le restrizioni covid il che mette pressione sulla domanda e sui prezzi. In particolare la Svizzera regna sovrana anche grazie alla sua capacità di far funzionare gli impianti nonostante le difficoltà logistiche legate al covid e ai lockdown.

Klosters
Klosters - Svizzera / Shutterstock

La classifica delle località sciistiche più care della Svizzera

Tra le località  sciistiche in cui i prezzi sono lievitati di più c’è St Moritz, che nel 2021 è diventata del 17% più cara anche a causa della ridotta offerta di alloggi disponibili per case vacanza; in un anno si è infatti passati da 90 a 20.

Davos
Davos - Svizzera / Svizzera.net

Storia simile per Klosters, con prezzi in crescita del 14,4%, Davos (con un +13,4%) e Verbier, dove i prezzi sono saliti del 10,2% e le proprietà si sono vendute fino al 12% sopra i prezzi di mercato, Leysin chiude la top five con prezzi in aumento annuo di oltre il 7 per cento. Il tutto sempre a causa del fatto che le sistemazioni vacanziere sono letteralmente andate a ruba, o che sono state tolte dal mercato per essere utilizzate in prima persona dai proprietari che, in altre situazioni, avrebbero venduto o affittato.

Verbier
Verbier - Svizzera / Svizzera.net

Ecco la classifica completa dei rincari nei valori di acquisto secondo l'indice di Knight Frank:

Knight Frank
Knight Frank
Situazione che, secondo Kate Everett-Allen, head of international residential research di Knight Frank, non durerà:” Non ci aspettiamo che questo passo così frenetico in Svizzera continuerà. La scarsità di offerta prima o poi si normalizzerà, soprattutto con il rientrare dei problemi legati al covid”.

Leysin
Leysin - Svizzera / Marc Vaudroz

Bene anche le Alpi francesi, con Chamonix e Megeve che hanno visto un aumento nei prezzi immobiliari del 6,1 e del 4,7 per cento grazie ai flussi di turisti provenienti anche dall’Italia, in particolare da Milano, Torino e Genova.

Quanto costa affittare uno chalet in montagna

Quanto ai canoni di locazione più cari per le località sciistiche, secondo Knight Frank sono a Courchevel, con una media di 516 euro al giorno, seguita da Verbier con 463 euro,  Megeve (429 euro), Chamonix (406 euro), St Moritz, che in questo caso è un po’ meno cara con soli 377 euro giornalieri e Villars-sur-Ollon con 373 euro.