Notizie su mercato immobiliare ed economia

Apocalittici contro fiduciosi: quanto è sicuro il mercato della casa?

foto: pasukaru76 (flickr.com cc)
Autore: Redazione

Qualche settimana fa il presidente del censis, Giuseppe Roma, aveva lanciato un allarme pesantissimo per il mercato immobiliare: crollo dei prezzi delle case dal 20 al 50% nel 2012. Ma diversi analisti ritengono che quella del censis sia solo una provocazione e forse interessata. Ma quanto è sicuro il mercato immobiliare?

Non ha dubbi in proposito la fiaip, federazione italiana degli agenti immobiliari professionali. Il presidente Paolo righi è assolutamente scettico rispetto alle previsioni del censis, che ritiene allarmistiche e fuori dalla realtà

Intervenuto  a tgcom 24 all'interno dello speciale "crolla la casa", righi non nasconde i problemi presenti e futuri del mercato immobiliare, ma ritiene che la casa è e resta un investimento sicuro che in alcun modo può subire un crollo come quello descritto dal censis

Sappiamo inoltre che dallo scoppio della bolla immobiliare negli usa, col fenomeno dei mutui subprime, ha effettivamente fatto crollare i prezzi in modo impressionante. Lo stesso è avvenuto in irlanda (-48% in 3 anni) dove sono fallite diverse banche e lo stato è dovuto intervenire per riscattarle. Nel nostro paese, in effetti, non ci sono le condizioni dei due esempi citati e neanche l'esposizione ad un debito impossibile da sostenere, che per esempio complica la vita delle famiglie spagnole

L'imu e il blocco dei mutui, in ogni caso, porteranno delle conseguenze tangibili sul mercato, ma è tuttavia improbabile che si verifichino le previsioni degli apocalittici del censis

Articolo visto su
(Tg com)

per commentare devi effettuare il login con il tuo account

Commenti

Ma quali posti di lavoro crea l'immobiliare? alla velocità con cui vengono costruiti complessi residenziali e poi, la realizzazione degli impianti viene data a ditte esterne per pochi spicci (conosco un idraulico al quale è stato chiesto di realizzare impianti sanitari per un prezzo massimo di 800 euro l'uno. Immaginiamo per tutto il resto).
La verità è che questi signori hanno tra le mani un giocattolo che ha sempre portato loro un sacco di soldi ed il fatto che dicano che esiste una parte della politica, omettendo volutamente di dire "opposta a quella che ha sempre tutelato i nostri interessi", che non vede l'immobiliare come un settore che dà lavoro, è l'evidente dimostrazione che più passa il tempo e più manca loro la possibilità di continuare a speculare senza ostacoli distruggendo il territorio e per di più con autorizzazione.
In merito poi alla situazione che è stata ("la mobiltà è sempre stata ridotta" oppure "l'immobile ha sempre tenuto l'inflazione") questo signore sottovaluta che i beni immobili, vista la loro "immobilità" non si adattano alle esigenze delle persone alle quali invece oggi è richiesta la mobilità lavorativa o che, vista la situazione economica dell'Italia, possono scegliere di andare a lavorare all'estero. Che senso ha quindi prenere delle distanze dalle previsioni catastrofiche perché "fino ad oggi è stato così"? gli immobili caleranno di valore, su questo non c'è dubbio visto che anche gli investitori si sono allontanati da questo settore, e non avrebbe alcun senso neanche pensare ad una politica che risollevi il settore visto e considerato che la poltica economica stessa ha messo in discussione tutti gli schemi e le certezze che hanno fatto si che il mercato immobiliare diventasse quello che questo signore va dicendo (e che ora, suo malgrado, non è più). gli immobili troveranno sicuramente un ruolo nelle nuove condizioni socio-economiche, ma la loro posizione sarà in una condizione di giusto equilibrio tra tutti gli aspetti che caratterizzano la vita di una persona (lavoro, risparmi, abitazione etc) ed il loro ruolo molto diverso da quello di salvadanaio in nome del quale sacrificare una vita

0 0
Vote up!
Vote down!

Caro mauro mi sa che l'uva è troppo acerba per te. Cambia frutta.

0 0
Vote up!
Vote down!

Guarda che non si lascia mica in eredità agli avi ma ai discendenti semmai

0 0
Vote up!
Vote down!

L'Apocalisse? avevo immaginato subito che da parte di qualcuno tra gli apocalittici ci fosse dell'interesse bell'e buono.

0 0
Vote up!
Vote down!

Figuriamoci gli interessi di quelli che hanno mantenuti i prezzi alti e che fino all'altro ieri parlavano di imminente ripresa dei prezzi

0 0
Vote up!
Vote down!

Gli analisti che si basano sulla staticità degli stati non sono mai stati ritenuti buoni analisti perchè lo si è se si sa guardare avanti tastando il presente non leggendo il passato!

0 0
Vote up!
Vote down!

Giusto il gran visir degli agenti immobiliari poteva dire un insieme di banalità così enorme!!! si prendesse le sue responsabilità visto che buona parte è colpa loro che hanno scelto di far aumentare i prezzi fino a far diventare la casa la tomba dei mutuatari!!! ma che dire... allafine resta un ai... non si cava l'oro dal piombo.

PS: da ieri gli italiani hanno dato un segnale di rinnovamento... tutti questi "presidenti" del nulla piano piano torneranno nella polvere... w l'Italia

0 0
Vote up!
Vote down!

Non capisco perchè si cerchi di sottovalutare la situazione del mercato immobiliare: è sicuramente GRAVE, fatta eccezione (per il momento) per gli immobili di pregio od insistenti in zona pregiate.
La rarefazione delle compravendite e la diminuzione dei prezzi, ancorchè non ancora marcate, è un dato oggettivo ed inconfutabile.
La previsione per il futuro?
Dobbiamo aspettarci un progressivo peggioramento dei dati suddetti (rogiti e prezzi), giacchè - a tacer d'altro - la massa di immobili invenduti si sommerà a quelli offerti (man mano) in vendita, con la conseguenza ineluttabile che i prezzi caleranno ancora.
Morale.
Chi può vendere adesso a 100 sarà costretto a vendere tra un anno ad 80 (poniamo) e tra due anni a 60.

0 0
Vote up!
Vote down!

Secondo me tutti gli apocalittici che profetizzano un abbassamento dei prezzi sono solo dei lupi travestiti da agnelli che giocano su questo fatto per poter acquistare a prezzi a loro vantaggiosi in modo da ricavarne enormi profitti in futuro...venditori non lasciatevi scoraggiare! non fate si che la vostra splendida casa sia svenduta per quattro denari !!!

0 0
Vote up!
Vote down!

...lupi travestiti da agnelli che giocano su questo fatto per poter acquistare a prezzi a loro vantaggiosi in modo da ricavarne enormi profitti in futuro. No guarda, mi sa che sei uno dei tanti a non aver ancora capito che per fare gli enormi profitti ci devono essere persone che sono disposte a farti guadagnare enormemente. Esattamente la cosa per la quale non si vede il minimo spiraglio almeno per i prossimi decenni nel mercato immobiliare

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma esiste una federazione degli agenti immobiliare? ma è una cosa legale questa?

0 0
Vote up!
Vote down!

Ogni giorno che passa i venditori sudano freddo perchè si rendono conto che sempre meno possibili acquirenti sono disposti a pagare quanto chiesto dai primi.
Chi ha investito in altri beni rispetto all'immobiliare è giusto che chieda uno sconto del 50% in quanto è stato bravo a decifrare cosa stava per succedere e ora è giusto che ne monetizzi i benefici.
Gli errori si pagano e mai nessun errore si è dimostrato e si dimostrerà più tragico come quello di avere investito nell'immobiliare nei passati 7 anni

0 0
Vote up!
Vote down!

Ogni giorno che passa i venditori sudano freddo perchè si rendono conto che sempre meno possibili acquirenti sono disposti a pagare quanto chiesto dai primi.
Chi ha investito in altri beni rispetto all'immobiliare è giusto che chieda uno sconto del 50% in quanto è stato bravo a decifrare cosa stava per succedere e ora è giusto che ne monetizzi i benefici.
Gli errori si pagano e mai nessun errore si è dimostrato e si dimostrerà più tragico come quello di avere investito nell'immobiliare nei passati 7 anni

0 0
Vote up!
Vote down!

Ogni giorno che passa i venditori sudano freddo perchè si rendono conto che sempre meno possibili acquirenti sono disposti a pagare quanto chiesto dai primi. Chi ha investito in altri beni rispetto all'immobiliare è giusto che chieda uno sconto del 50% in quanto è stato bravo a decifrare cosa stava per succedere e ora è giusto che ne monetizzi i benefici. Gli errori si pagano e mai nessun errore si è dimostrato e si dimostrerà più tragico come quello di avere investito nell'immobiliare nei passati 7 anni ma che me ne frega se sei stato più furbo perchè dovrei calare le braghe? per bneeficienza??!?! piuttosto la casa me la tengo, e con me , altri milioni di venditori, il mercato si ingessa e riderò vedendo certa gente mendicare per un tetto.

0 0
Vote up!
Vote down!

Che ridere ma davvero ci credi? hihihi ma nel 1992-1996 che facevi giocavi con le barbie? è una bolla scoppia e ciao senza tante storie

0 0
Vote up!
Vote down!

Piu che sudare freddo, penso che si cachino letteralmente nelle mutande, secondo alcuni studi il consumo di pannolini per adulti è aumentato del 30% in questi primi mesi dell'anno. Questi mattonari incontinenti forse per questo che ancora non calano le braghe, hanno paura di sporcare il pavimento con i loro escrementi.

0 0
Vote up!
Vote down!

Nei prossimimmesi si verificheranno alcune cose:

- Gli interessi sui titoli di stato torneranno ad essere quelli, ridicoli, di sempre (la tendenza e' già decisamente in atto)
- Gli interessi offerti dalle banche sui depositi e sugli investimenti "sicuri" torneranno ad essere quelli, ridicoli, di sempre
- Le banche ricominceranno, anche se lentamente e con garanzie maggiori di prima, a concedere credito (tendenza già in atto come testimoniano molte campagne pubblicitarie di istituti di credito)
- Fermo restando il livello dei tassi di interessi ai minimi storici, si abbasserà lo spread richiesto dalle banche sui mutui
- La borsa rimarrà quello che e' sempre stata, ovvero un campo di battaglia dove vincono solo i soldati professionisti e dove ci si può fare molto male
- Il clamore dell'effetto imu sarà sostituito dal prossimo cavallo di battaglia dei media e ci si renderà conto di quanto rumore si e' fatto per cifre tutto sommato molto simili alla vecchia ici
- Le previsioni di crolli del 50% Appariranno in tutta la loro assurdità e riconfermeranno quello che da sempre accade negli ultimi quaranta anni sul mercato immobiliare in Italia

A questo punto, ancora una volta, chi vorrà e potrà investire quattro soldi li investirà di nuovo nel mattone, che sia una casa per abitarci o da affittare.
Gli acquirenti saranno giustamente piu attenti a quello che comprano e soprattutto a dove comprano.
Il numero di compravendite ricomincerà lentamente a risalire ed i prezzi, in alcuni casi, pure.

Chi ha sognato di comprare una casa decente in un posto decente con saldi di fine stagione si risveglierà bruscamente.
Chi continuerà a pensare di vendere cessi a prezzi ridicoli abbasserà la testa accettando di liberarsi di una zavorra.

0 0
Vote up!
Vote down!

Quello che hai scritto non ha il minimo fondamento perché:
1) gli interessi sui titoli di stato da 10 anni a questa parte sono stati sempre bassi poiché legati anche all'inflazione (a parte l'impennata che si è verificata a causa della caduta del governo berlusconi). Negli anni '80 quando l'inflazione era alta lo stato emetteva titoli a 10 anni con il 12% di tasso di interesse. Attualmente i tassi di interesse affidabili sono del 5% lordo.
2) l'abbassamento degli interessi, che va di pari passo con l'inflazione ha permesso di erogare prestiti a bassissimo costo che, a loro volta, hanno permesso ai prezzi delle case di alzarsi così vergognosamente.
3) poiché siamo in europa (e questo si tira in ballo solo quando fa comodo) la borsa è diventata molto più stabile di quello che è stato a fine anni '90. L'inflazione poi non tornerà mai ad essere uguale a quella degli anni '80 proprio perché in europa a farla da padrone è la germania che vede molto male un aumento dei prezzi e conseguentemente dell'inflazione.
4) sempre per il fatto che l'Italia fa parte dell'unione europea ed in Italia comandano le banche, le tasse sulla casa aumenteranno sempre di più per la facilità e sicurezza di fare cassa e perché la tassazione degli immobili in Italia è una delle più basse se non la più bassa. Visto poi il debito pubblico, la necessità di finanziarlo e l'imposizione di ricapitalizzazione delle banche i risparmiatori verranno sempre più invogliati a prestare i loro capitali (vedi LA pubblicità che fanno le banche sugli interessi in caso di apertura di conti presso le loro sedi)
5) è sbagliato quindi dire che gli investitori non investiranno in immobili perché hanno già iniziato a farlo da tempo e chi dovrà comprarsi una casa potrà valutare con tutta la tranquillità tra un mare di richieste destinate a ridimensionarsi sempre maggiormente tra le chiacchiere fantasiose di chi HA UNA CASA E, rIMANENDO AL DI FUORI DEL MERCATO DELLE COMPRAVENDITE, cONTINUA A FARNETICARE DI VALORI A DIR POCO FANTASIOSI E A FANTASTICARE SU UN TANTO ASSURDO QUANTO INFONDATO RITORNO ALLA GRANDE DEI TEMPI DI GLORIA DEL MATTONE.

0 0
Vote up!
Vote down!

... ne riparliamo a maggio dell' anno prossimo.

Non so se hai presente quello che si leggeva su questo stesso blog, in termini di notizie e commenti, un anno fa ed anche prima

Anche allora si dicevano esattamente le stesse cose che si dicono oggi, forse solo con un po' meno enfasi..

Ne riparliamo a maggio dell' anno prossimo.

0 0
Vote up!
Vote down!

No guarda, ti ricordi proprio male.
Un anno fa si diceva che la ripresa del mercato immobiliare era dietro l'angolo e che oramai erano agli sgoccioli le opportunità di comprare a prezzi scontati (si... scontati dell'1% rispetto al 2007.... sai che sconti)
Ne riparleremo non a maggio, ma a fine dell'anno prossimo quando tutti avranno tastato con mano l'aumento delle tasse per oltre un anno e l'aumento della disoccupazione. Vedrai come schizzeranno i prezzi delle case

0 0
Vote up!
Vote down!

A anonimo n.15

L'unica cosa che accadrà entro qualche mese è che tu ti sveglierai e ti accorgerai di aver sognato.

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma non dire cazzate

0 0
Vote up!
Vote down!

Cito: la borsa rimarrà quello che e' sempre stata, ovvero un campo di battaglia dove vincono solo i soldati professionisti e dove ci si può fare molto male

La prima, unica ed ultima volta in cui ho investito in borsa (due anni e mezzo fa) ho QUADRUPICATO l'investimento (4 volte sì..) in un anno e mezzo... ahaha
Dato che devo acquistare la prima casa e non ho particolarmente fretta, aspetto.
Non dico che i prezzi crollino ma che subiscano una forte correzione al ribasso, questo è quasi sicuro, quindi andrò, cash alla mano, da quattro o cinque venditori a chiedere un ulteriore sconticino.... eh eh
Ero partito con l'idea di un trilocale ma più passa il tempo e più mi viene l'acquolina in bocca e penso che non mi accontenterò facilmente ahahah

0 0
Vote up!
Vote down!

Luke

7 maggio 2008 alle 00:00

13 mesi fa si parlava di scoppio della bolla immobiliare, fFZ era in piena euforia da bolla. 13 mesi di chiacchiere, di numeri, di ipotesi di crolli, cataclismi, terremoti eppure.....Roma é cresciuta, i prezzi delle case aumentati e gli affitti hanno superato Milano! altro? Servono altri dati che semplici studi di settore di enti più o meno autorevoli? Non é sufficiente ciò che avete sotto gli occhi??? Cosa serve ancora per farvelo entrare in testa???? Avete visto report??? la gente fa i mutui trentennali da 1500 euro al mese, ebbene si miei cari, estrema periferia nord di Roma 60 mq 320 mila euro! Tutto esaurito e certificato basta “tornare” li come fu fatto 13 mesi fa e rifilmare tutto e postarlo youtube per notare come le case abitate dai fantasmi pian piano sono diventate ambite e introvabili. Basta farsi un giro non serve altro dopotutto.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
Ciao luke.
Che botta dal 2008 eh?
Ti sei ripreso?
Ora con 320 mi faccio la villetta.
Ma il grosso deve ancora arrivare.
A risentirci

0 0
Vote up!
Vote down!

A luke oltre ad entrargli in testa gli è anche entrato da un'altra parte e gli ci rimarrà anche per un bel pò

0 0
Vote up!
Vote down!

Più o meno 30 anni

0 0
Vote up!
Vote down!

Luke

13 aprile 2008 alle 00:00

Pega, quindi secondo te questo é il miglior momento dunque x acquistare giusto?
Considerato che la crescita dell’ultimo ciclo é stato nell’ordine del 2–300% perdere anche solo un 10% non la vedo una grossa catastrofe. Comunque una eventuale crisi dell’immobiliare italiano dipenderà dalla politica in materia economica della BCE se questi ottusi si decideranno ad abbas­Sare di almeno 2 punti il tasso di interesse non ci sarà nes­Suna crisi al contrario anche un solo altro aumento farà crollare davvero il mercato.

0 0
Vote up!
Vote down!

La verità è che i prezzi sono in brusca discesa da un pezzo... dal 2000/2001 i prezzi delle case sono saliti senza alcuna logica (speculazioni...) e senza alcun rapporto con l'inflazione e i redditi reali raggiungendo l'apice della BOLla nel 2005/2006... nel 2007 è cambiato qualcosa, finalmente, la bolla sta scoppiando e la crisi lentamente sta riportando i prezzi delle case ai loro veri valori di mercato, proporzionati ai redditi e al sistema creditizio italiani. I venditori di fumo continueranno a raccontare favole per vendere, ma la verità è che non si vende più una casa... monti sta facendo benissimo con l'imu e con l'aggiornamento dei valori catastali...

0 0
Vote up!
Vote down!

A colui che ha scritto il commento 16:
Dove hai studiato eco politica?
Hai detto cagate come al solito in questo blog!!
Non ti spiego neanche gli orrori che hai detto..
Molto meglio il commento 15
Se non sai stai zitto come gli altri ignoranti che scrivono cagate tutto il giorno!!
Comprati un tascabile di capire la macroeconomia e mentri sei al cesso studiatelo!!
Avete rotto le palle con le cazzate tipo quello che da' dei mattonari a tutti!!
Quello e' un pezzente che non si può e non si potrà mai permettere neanche un garage!!

0 0
Vote up!
Vote down!

A colui che ha scritto il commento 16: dove hai studiato eco politica? Hai detto cagate come al solito in questo blog!! Non ti spiego neanche gli orrori che hai detto.. Molto meglio il commento 15 Se non sai stai zitto come gli altri ignoranti che scrivono cagate tutto il giorno!! Comprati un tascabile di capire la macroeconomia e mentri sei al cesso studiatelo!! Avete rotto le palle con le cazzate tipo quello che da' dei mattonari a tutti!! Quello e' un pezzente che non si può e non si potrà mai permettere neanche un garage!! Sono io che ho scritto il commento n° 16 1) vedi di moderare i termini perché non sei nessuno 2) semplicemente non spieghi i presunti orrori perché non sei in grado di spiegarli 3) le cagate le dici tu e il tuo inqualificabile commento è l'evidenza indiscutibile di ciò: dare ragione ad un commento e torto ad un altro senza neanche aggiungere una parola sul perché e per come 4) stai zitto e impara a documentarti prima di scrivere qualcosa che possa avere un senso. 5) quello che dicono gli altri che non la pensano come te, e che è l'evidenza dei fatti, per te e quelli come te sono solo caxxate. Impara ad accettare la realtà e a confrontarti con gli altri usando il cervello piuttosto di dare evidenza della tua infima capacità di esprimerti e/o controbattere usando argomenti sensati

0 0
Vote up!
Vote down!

Domanda per tutti: quanto è sicuro l'euro? E le borse? Dai vari scritti o turpiloqui di parole in fuga si evince il dna da bar o da stadio! Niente è sicuro (a parte la morte) e non lo è mai stato.indubbiamente, e per una serie di fattori (in parte già ricordato su altri precedenti articoli) il bene casa è stato "sicuro" per tantissimo periodo, tanto che (anche con il "pompaggio" ad arte) è stato considerato ...."la borsa" del popolo, quello più restio e pauroso rispetto ad altri investimenti più dinamici (e forse anche per questo più a rischio). In fondo il settore del mattone è stato anche un comparto finanziario (oltre che industriale, produttivo, lavorativo e imprenditoriale) circoscritto al nostro territorio, un settore notissimo, predominante e trainante dell'economia nostrana e sicuramente molto ma molto più "popolare" (nel senso del popolo) rispetto alla borsa o addirittura altri investimenti ancora più di elite. Insomma qualunque muratore o contadino poteva fare soldi con un pò di mattoni ed un terreno. Pensiamo inoltre a quanti vasti strati della popolazione siano stati comunque interessati dal "mattone" e dal suo sviluppo, quanta gente ci ha studiato, fatto carriera, fatto famiglia, quante nuove generazioni in fondo sono nate dal mattone, ecco perchè sono inaccettabili certi "turpiloqui" senza senso che ogni tanto idealista, aimè, ospita. Certo ora lo scenario è cambiato, ma non per le generazioni italiche che sono cresciute con un tetto sulla testa, dopo il tonfo della 2° Guerra mondiale. La casa, come la "600" ed il frigo ed in seguito la tv, deve essere vista come motivo di orgoglio dei nostri connazionali, motivo di "riscatto" e di "rinascita", ora complice la morsa assassina delle banche e della finanza internazionale e degli attacchi vigliacchi della politica la casa viene vista quasi come un "male" : nulla di più falso! Il problema non è la casa ed il legittimo desiderio di possederne una (o due), ma il corollario intorno che ora è stato eretto!
Del resto era anche il bene più facilmente attaccabile e che faceva più velocemente "cassa". Sono stati colpiti i grossi costruttori, i grossi speculatori, le lobby del potere ...delle costruzioni, dei cementi? No, non mi pare! Solo i poveri cittadini: carne da macello che, semmai, ha ora un'unica colpa, quella di non ribellarsi, di subire con rassegnazione, di non creare dei forti gruppi di cittadini "fregati" e qui non si tratta di proprietari o affittuari, il problema interessa (e pesantemente) tutti quelli cheusufruiscono comunquedi un tetto sulla testa.

0 0
Vote up!
Vote down!

Perchè dovrei calare le braghe? per bneeficienza??!?! mattonaro devi calare le braghe per vendere punto. Se non cali non vendi e non pensare che fra 3o4 anni il mercato ripartirà, perchè ci vorranno decenni prima che il settore riparta. Alternativa tenerti il rudere e evitare discorsi da mattonaro celodurista che dimostra solo la tua bassa cultura economica.

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma chissenefrega della cultura economica a me la casa serve per viverci, e non la venderò di certo ai nuovi economisti allo sbaraglio che vogliono allungare le mani sul mattone (perchè è questo il desiderio nascosto di molta gente qui sul forum)

0 0
Vote up!
Vote down!

Su questo blog c'e il piu vario campionario di balle e leggende metropolitane del web.
Gente che quadruplica i soldi in borsa, gente che compra case con sconti del 50%, agenti immobiliari che richiamano potenziali acquirenti per offrire due case al
PRezzo di una, etc.

Fatenerezza Questa vostra convinzione di poter cambiare la realtà raccontandone una che sognate.

Ma si, continuate a Sognare. Alla fine chissenefrega.
Io avrò sempre tre appartamenti e voi sarete sempre dei pezzenti.

Mi e' venuta anche la rima.

Continuate a farmi il mio bel bonifico entro il dieci di ogni mese e continuate a scrivere stupidaggini.

0 0
Vote up!
Vote down!

Continuate a farmi il mio bel bonifico entro il dieci di ogni mese e continuate a scrivere stupidaggini.
-----------------
Che rendimenti hai?

0 0
Vote up!
Vote down!

Che rendimenti hai? ----- la domanda giusta è "che rendimenti pensi di avere e per quanto tempo ancora?"

0 0
Vote up!
Vote down!

Ragazzi, ma se vogliamo scherzare facciamoci pure. Se invece vogliamo essere seri allora smettetela con le cazzate.

Ho tre appartamenti di circa 50 mq ognuno in Milano zona politecnico. Li ho comprati tra il 2000 ed il 2002 pagandoli circa 170 milioni ognuno. Il primo comprato in contanti e gli altri con mutui al 60%. Di soldi miei ho investito circa 350 milioni (comprese tasse ed arredamento).Da allora li ho sempre affittati con canoni decisamente interessanti.

Oggi quei tre appartamenti valgono circa 750k di euro. Le rate del mutuo me lo hanno praticamente pagato gli inquilini.

Ora, se a voi fa schifo, dodici anni dopo aver investito 350 milioni, avere oggi 750k euro, padroni di criticare fino a domani.
Io sono piuttosto soddisfatto.

0 0
Vote up!
Vote down!

Nessuno mette in dubbio la bontà del tuo investimento fatto in epoca pre euro.
Qui si è sempre detto che tutto quello che è accaduto fino al 2007 difficilmente si ripeterà nei prossimi anni o pensi che qualcuno che compri i tuoi appartamenti oggi pagandoli 750 k euro tra 12 anni possa trovarsi un patrimonio di 3.2 milioni di euro?

0 0
Vote up!
Vote down!

Siamo tutti ricchi e bravi a fare affari A parole, ma poi con i fatti e tutto un altro discorso..detto questo, i prezzi delle case crolleranno si, ma nel lungo periodo e di percentuali dell' ordine del 10% - 15%, giusto per ristabilire un rapporto stipendio/prezzo adeguato.. Cosa ben diversa che prevedere bolle di sapone che scoppiano

0 0
Vote up!
Vote down!

Oh... ma che solo qua dentro ci sono i massicci che non piangono mai?

http://img543.imageshack.us/img543/8749/piangono.jpg

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma chissenefrega della cultura economica a me la casa serve per viverci, e non la venderò di certo ai nuovi economisti allo sbaraglio che vogliono allungare le mani sul mattone (perchè è questo il desiderio nascosto di molta gente qui sul forum) bene vivici sereno, e rassegnati sul fatto che anno dopo anno varrà sempre meno.

0 0
Vote up!
Vote down!

Io avrò sempre tre appartamenti e voi sarete sempre dei pezzenti. Mattonaro novello poeta, quando i tuoi inquilini smetteranno di pagarti, puoi sempre darti alla poesia, notevele veramente notevole la rima baciata. Ricordati una cosa pero' squallido mattonaro, ogni giorno che ti svegli ti svegli sempre un po' piu' povero.

0 0
Vote up!
Vote down!

Oh... ma che solo qua dentro ci sono i massicci che non piangono mai? piangeranno oh se piangeranno, e io ridero' oh se ridero'.

0 0
Vote up!
Vote down!

Qui gli unici che fate ridere siete voi che continuate a fare i brillanti con i soldi del Monopoli.

Mi fanno davvero tanta pena quelli che hanno le tasche vuote ma sono felici se nelle tasche del vicino non ci sono piu 500k euro ma 450k

Ma in che lingua dobbiamo spiegarvelo che se continuate a guardare nelle tasche degli altri rimarrete barboni (nel portafoglio e nell'animo) a vita?

0 0
Vote up!
Vote down!

Oggi quei tre appartamenti valgono circa 750k di euro. Le rate del mutuo me lo hanno praticamente pagato gli inquilini. Mattonaro placati, mettili sul mercato vendili e poi tira le somme, il bello del settore immobiliare è che fa sentire geni dell'economia anche mattonari idioti come te.

0 0
Vote up!
Vote down!

Amico rosicone, non c'è alcun bisogno di fare test. Vai a cercare di comprare un bilocale di 50/60 mq in via Pacini a Milano (non piano terreno e non da ristrutturare) a meno di 250k e poi, quando mi avrai dimostrato (con un atto notarile, non con le parole come fate voi rosiconi) di aver comprato a meno ne possiamo riparlare.

Certo, devi averci i soldini per comprare.
Ma questa e' un'altra storia.

Ah, io sono tranquillissimo.
E sono tranquillissimi anche i tre studenti che da anni mi pagano l'affitto.
Anzi loro sono pure felici di pagare perché abitano in appartamenti in perfette condizioni.

Rassegnatevi, rimarrete quello che siete, sempre e comunque.

0 0
Vote up!
Vote down!

Amico rosicone, non c'è alcun bisogno di fare test. Vai a cercare di comprare un bilocale di 50/60 mq in via pacini a Milano (non piano terreno e non da ristrutturare) a meno di 250k e poi, quando mi avrai dimostrato (con un atto notarile, non con le parole come fate voi rosiconi) di aver comprato a meno ne possiamo riparlare. Mattonaro sei tu che devi dimostrare, per quello che mi riguarda ciofeche del genere li pagherei al max 100k a esagerare.......

0 0
Vote up!
Vote down!

Ecco, vedi, poveretto te, hai perfettamente centrato il problema.
Sei talmente pieno di te stesso che pensi di fare tu da solo il mercato immobiliare.
Invece tu non conti un beato cazzo, e secondo me lo sai anche benissimo.
Io non devo dimostrare niente a nessuno, e tanto meno ad un ebete come te.
Il problema e' che come al solito, di fronte ai fatti le chiacchiere stanno a zero.

0 0
Vote up!
Vote down!

Non ho chiesto di dimostrare nulla, solo di motivare quello che hai scritto a riguardo del mio post
Infatti le chiacchiere stanno a zero, la realtà dei fatti parla.
Tu non sei capace neanche a fare le chiacchiere ma, chissà perché, quello che non perdi occasione di nominare in ogni tuo post, ce l'hai sempre in bocca.
Sei solamente un povero infelice che conta zero diviso due e che si mette a sbraitare quando qualcuno gli dice le cose che gli danno fastidio.
Non sarai mica un agente immobiliare sull'orlo del fallimento ed in preda ad una crisi di nervi?

0 0
Vote up!
Vote down!

A me invece fanno veramente pena e un tantino ribrezzo quei ridicoli mattonari che si attacano a valori mai esistiti se non nella loro ridicole teste, datevi una regolata o non venderete mai. Il signore sopra dice di avere pagato nel 2002 350milioni e di ritrovarsi dopo dieci anni 750k, quindi ha quintuplicato il suo capitale utilizzando come leva un bene primario come la casa. Quando anche tale abominio fosse vero, è la dimostrazione delle follie avvenute in questi anni, follie che avranno come unico e solo epilogo lo sgonfiamento di tali valori.
Solo un pazzo comprerebbe adesso soddisfando le ignobili bramosie di un folle venditore che pensa che dopo 10 anni puo' rivendere il suo rudere a 5 volte quanto lo pago' 10 anni prima. Chiunque compri spari offertine almeno al -60%, alcuni aberranti venditori devono completamente sparire dal mercato.

0 0
Vote up!
Vote down!